L'oro Torino è stato utilizzato come "riserva monetaria" perché ha svolto funzione di denaro.

Torino
20:00 del 08/02/2017
Scritto da Samuele

Oro Torino, rivenditorie e quotazioni tempo reale del bene rifugio per eccellenza

L'oro è stato utilizzato come "riserva monetaria" perché ha svolto funzione di denaro. È portabile e divisibile. Il suo peso determina facilmente il valore dell'oggetto; è indistruttibile; è facilmente riconoscibile ed accettabile in forma di pagamento. Sia in tempi di crisi che in tempi di prosperità l'oro resiste.

Oro Torino - L'oro ha sempre mantenuto il proprio valore rispetto al tasso d'inflazione negli ultimi 200 anni. In altre parole, il valore dell'oro - ovvero ciò che si può acquistare in merci o servizi - è rimasto piuttosto stabile nel tempo. Per esempio, un abito da uomo nel XVI secolo in Inghilterra al tempo di Re Enrico VIII costava l'equivalente di un'oncia d'oro, prezzo che si può pagare anche adesso per un abito moderno.


L'oro è conosciuto come bene rifugio. Nella storia, le valute nazionali hanno avuto notevoli oscillazioni mentre l'oro è rimasto piuttosto stabile. Non è direttamente influenzato dalle politiche economiche di ogni singolo Paese e non può essere ripudiato o "congelato" come nel caso di alcuni beni cartacei.

Per queste ragioni, un quarto di tutto l'oro esistente è detenuto dai governi, banche centrali o altre istituzioni ufficiali sotto forma di riserve monetarie internazionali. Nulla ci suggerisce che la capacità dell'oro di mantenere inalterato nel tempo il suo valore cambierà nel futuro.


Oggi si sente parlare sempre di più di “crisi globale”, di “recessione”, di crisi della Grecia, vicina al default e che altri Stati tra cui il nostro Paese potrebbero seguirla a ruota; in assoluto il risparmiatore si rende conto che negli ultimi anni i propri risparmi non gli rendono più niente se non sono addirittura in perdita.
Richard Duncan, uno tra i più grandi esperti economisti al mondo, recentemente ha metaforicamente paragonato il sistema economico globale ad un “gommone” che negli ultimi anni ha iniziato ad imbarcare acqua da tutte le parti e solo attraverso l’iniezione di altra valuta riesce apparentemente a risollevarsi, ma fino a quando?

Va da sé che più “carta” viene stampata, più aumenta l’inflazione, salgono i prezzi delle materie prime e dei beni di consumo e di conseguenza diminuisce il nostro potere d’acquisto. Ecco svelato il vero motivo per cui l’oro continuerà ad aumentare: la rischiosa politica valutaria degli USA che, da quando hanno abbandonato la cosiddetta “parità aurea” nel 1971 sotto la presidenza Nixon, di fatto continuano ad emettere sul mercato dollari a fronte di niente se non la fiducia che il mondo intero ha o dovrebbe avere sulla solidità degli stessi USA.
Essendo quindi il dollaro una valuta teoricamente stampabile all’infinito (definita moneta fiat, ovvero può essere creata in maniera arbitraria e in misura illimitata), l’oro continuerà ad aumentare il proprio prezzo nei confronti del dollaro, anche senza che si manifesti la tanto proclamata (da qualche economista!) iperinflazione, a meno di cambiamenti a livello economico – monetario.
In sintesi l’investimento in ORO rappresenta il BENE RIFUGIO per eccellenza essendo in grado di resistere nei momenti di crisi, di inflazione e di fluttuazione, un’assicurazione unica contro il default o la svalutazione, purché POSSEDUTO FISICAMENTE e soprattutto in PICCOLA PEZZATURA.

“Nella storia molte cose sono state utilizzate come valuta: bestiame, cereali, spezie, conchiglie, perline e ora carta. Ma solo due cose sono state denaro: l’oro e l’argento. Quando la valuta in carta diventa troppo abbondante, e di conseguenza perde valore, l’uomo torna sempre ai metalli preziosi”.


Articolo letto: 191 volte
Categorie: , Finanza, Guide


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook