Omicidio prete, 30 anni a responsabile reo confesso, parroco assassinato per rapina in canonica lo scorso 26 febbraio

Trapani
17:51 del 29/10/2013
Scritto da Luca

Antonino Incandela, 33 anni, reo confesso dell'omicidio del parroco di Ummari, Michele Di Stefano, assassinato lo scorso 26 febbraio nella canonica, è stato condannato a 30 anni dal Gup di Trapani. L'accusa è di omicidio per rapina. Esclusa la premeditazione. Incandela dapprima ha raccontato che nutriva rancore nei confronti del sacerdote perché non condivideva il contenuto di alcune omelie; poi ha sostenuto di essere stato oggetto di attenzioni morbose del prete quand'era adolescente.


Articolo letto: 1736 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

parroco - prete - assassinato - omicidio - Ummari - Trapani - reo confesso -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook