La crisi di governo stenta a risolversi: gli ultimi sondaggi politici elettorali di oggi 23 agosto annunciano il calo della Lega e la volontà di tornare alle urne.

Bari
09:20 del 23/08/2019
Scritto da Samuele

CRISI GOVERNO, GLI ITALIANI VOGLIONO VOTARE - Si possono mettere insieme il diavolo e l’acqua santa? Vale a dire: può il M5S fare un accordo con il Pd, che Di Maio e compagni hanno insultato fino all’altro ieri? Si, è possibile. Soprattutto se l’alternativa è il voto. Soprattutto se – e questa è la cosa più importante – il M5S vale oggi tra il 7 e l’8%. Sono queste, infatti, le cifre choc che sono finite tra le mani di Davide Casaleggio, il quale le ha prontamente sventolate in faccia al gotha pentastellato riunitosi a Marina di Bibbona.  

«Casaleggio, idealmente, sarebbe stato tra i più favorevoli al ritorno alle urne», spiega sul Corriere della Sera Tommaso Labate, che ha rivelato il retroscena. «Ma, da quando ha visto coi suoi occhi un sondaggio che dà il M5S tra il 7 e l’8%, ha capito che l’unica strada per la sopravvivenza del Movimento è tentare l’alleanza parlamentare col Pd. Da qui è cambiata la storia e la posizione di Di Maio – ultimo tra i big a tifare per un ritorno alle urne – è finita in minoranza, anche nel gruppo parlamentare». Ma c’è anche un altro aspetto che preoccupa il deus ex machina del M5S: la riduzione dei parlamentari, tanto fortemente voluta da Di Maio, comporterebbe anche una drastica decurtazione delle quote che i deputati e senatori del movimento versano all’Associazione Rousseau. La quota mensile, com’è noto, ammonta a 300 euro.


CRISI GOVERNO, GLI ITALIANI VOGLIONO VOTARE - Si tratta di una crisi di governo dalle caratteristiche molto particolari e anche gli ultimi sondaggi sembrano confermarlo. La Lega, come abbiamo accennato è in calo, e lo stesso Salvini sembra rendersene conto: i suoi interventi sono sempre fortemente ambigui, da un lato infatti invoca il ritorno alle urne, dall’altro sembra sempre tenere aperte le porte al M5S. lo scenario più probabile sembra essere un’intesa tra il M5S e il PD: i pentastellati sono pienamente consapevoli che a loro non conviene tornare alle urne, risulterebbe il partito più penalizzato rispetto all’anno scorso; il PD, invece, in salita nei consensi, potrebbe giocare le sue carte con maggiore serenità, anche se gli eterni conflitti interni rischiano di indebolire pesantemente la sua posizione. Nella giornata di oggi si attendono i primi contatti concreti tra le segreterie del M5S e del PD.

Il problema è che le forze politiche, come affermato da Mattarella, non dovrebbero badare ai propri interessi di partito, ma pensare seriamente all’Italia: l’aumento dell’IVA penalizzerebbe ogni famiglia italiana per ben 600 euro all’anno e le misure di Quota 100 e reddito di cittadinanza potrebbero non essere confermate.

CRISI GOVERNO, GLI ITALIANI VOGLIONO VOTARE - I risultati degli ultimi sondaggi politici elettorali di oggi 23 agosto

Il primo dato che può essere analizzato per quanto concerne gli ultimi sondaggidell’istituto Tecnè è quello degli astenuti/indecisi: si parla del 48,3% di voti, un bacino di voti che fa gola a tutte le forze politiche. Importante anche la questione della crisi di governo: il 65% circa degli italiani vogliono le elezioni anticipate, e di questi l’83% di coloro che dichiarano di votare Lega, il 69% degli elettori PD, e soltanto il 47% di quelli che seguono Di Maio e il M5S – un chiaro segnale anche dall’elettorato: ai penta stellati, le elezioni non convengono.

Si segnala, poi, il calo della Lega di ben 3 punti percentuali rispetto soltanto a un paio di settimane fa, il partito di Salvini si ferma al 31,3%, confermandosi comunque il primo partito. A seguire si trova il PD, in costante seppur lenta crescita, con il 24,6%; troviamo poi il M5S, il più penalizzato da questa esperienza di governo, con il 20,8%. Il centrodestra sembra essere ancora relativamente in salute, con Forza Italia all’8,3% e Fratelli d’Italia al 6,7%. Seguono poi +Europa con il 2,5%, La Sinistra con l’1,4% e la Federazione dei Verdi con l’1,8%.


Articolo letto: 164 volte
Categorie: , Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook