Oltre a The Sinking City, che rientra tra l’altro tra i giochi provati in fiera in questi giorni, qualche mese fa ci siamo occupati di Call of Cthulhu e Achtung! Cthulhu: Tactics, non troppo entusiasmante a essere onesti.

Genova
13:40 del 16/07/2019
Scritto da Gerardo

ANTEPRIMA MOONS OF MADNESS - L’attinenza che collega Moons of Madness al titolo di EA ricade però solo sull’aspetto ambientale e atmosferico, differenziandosi però sul tipo di gameplay dove a un survival horror è contrapposto uno sparatutto in terza persona.

Tra gli elementi che contraddistinguono il titolo di Rock Pocket Games, ispirati alle opere letterarie di H. P. Lovecraft, molto citato nelle ultime produzioni videoludiche in questi ultimi anni. Oltre a The Sinking City, che rientra tra l’altro tra i giochi provati in fiera in questi giorni, qualche mese fa ci siamo occupati di Call of Cthulhu e Achtung! Cthulhu: Tactics, non troppo entusiasmante a essere onesti.

ANTEPRIMA MOONS OF MADNESS - Durante l’E3 2019 è stato appunto il turno di Moons of Madness, un survival horror ambientato su una stazione spaziale che sarà pubblicato da Funcom verso la fine di ottobre, di cui abbiamo provato una breve demo.

le sezioni di gioco effettive ci hanno mostrato un vero assaggio di cosa significhi calarsi in un’atmosfera malsana in cui non esistono punti di riferimento e dove un male inimmaginabile è pronto a manifestarsi in tutta la sua incalcolabile grandezza.


ANTEPRIMA MOONS OF MADNESS - Horror Vacui

Ciò che i ragazzi di Rock Pocket Games vogliono fare è tentare di mescolare l’esplorazione (tanto sulla nave, quanto su un pianeta inospitale) assieme agli orrori cosmici di stampo lovecraftiano, mettendo il giocatore nella condizione di sentirsi continuamente stordito, confuso e in pericolo. D’altra parte, per Shane l’unica possibilità di salvezza si trova a centinaia di migliaia di chilometri, pertanto dovrà cavarsela da solo quando le anomalie si presenteranno. E spesso, i malfunzionamenti o le zone ostili di Marte lo costringeranno a risolvere degli enigmi per riuscire a proseguire nell’avventura. Tramite un sistema d’inventario molto immediato è possibile usare gli oggetti raccolti; non ultimo, un piede di porco multiuso che tornerà utile in più di un’occasione.

Non abbiamo ancora visto dei veri scontri, e non è detto che in effetti ci siano, viste le inclinazioni di Shane e soprattutto considerando come alcune sezioni specifiche appaiano più scenografiche e atmosferiche, che non teatro di reali tafferugli. In attesa di scoprire se Moons of Madness si limiterà a essere un horror alla stregua di Layers of Fear o se sarà più elaborato di così, il progetto sembra poter garantire un’ottima varietà di ambienti.


L’allagamento e la densa nebbia impedivano di discernere il percorso corretto, nascondendo alla vista tutto ciò che circondava la struttura a pochi metri dal suo perimetro. In quei momenti, la fantasia correva verso i Trifidi descritti da John Wyndham nel suo iconico romanzo fantascientifico del ’51, ma poco dopo, dopo aver attivato un grande interruttore, dalla grigia foschia si animavano dei tentacoli neri, prima che una creatura sorgesse dal buio, urlasse la sua ira e si preparasse a piombare sul protagonista.


Articolo letto: 141 volte
Categorie: , Videogames


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook