MIGLIORI APP PER MUSICA OFFLINE - Avere una collezione personale di tracce mp3 salvate sulla memoria del proprio smartphone è sicuramente una soluzione conveniente, ma non sempre attuabile.

Torino
20:30 del 11/03/2017
Scritto da Sasha

MIGLIORI APP PER MUSICA OFFLINE - Avere una collezione personale di tracce mp3 salvate sulla memoria del proprio smartphone è sicuramente una soluzione conveniente, ma non sempre attuabile. Lo spazio a disposizione sulla memoria interna (ed eventualmente sulla microSD) non è infinito e spesso si è costretti a operare delle dolorosissime scelte e cancellare un album piuttosto che un altro.

MIGLIORI APP PER MUSICA OFFLINE - Per continuare ad ascoltare musica su smartphone senza essere obbligati a fare scelte, si può optare per lo streaming online. Installando un'app sul proprio dispositivo mobile sarà possibile ampliare repentinamente i propri orizzonti musicali. I maggiori servizi di streaming audio mettono a disposizione un'audioteca contenente oltre 30 milioni di tracce: quanto basta per soddisfare anche i gusti musicali più esigenti senza intaccare lo spazio libero in memoria.

MIGLIORI APP PER MUSICA OFFLINE - PowerAmp

Difficile iniziare una rubrica sui player musicali senza citare lui, indubbiamente una delle migliori app per ascoltare musica su Android. PowerAmp ha tutte le funzioni che un audiofilo possa cercare, ma strizza l’occhio anche all’utente casuale: tra i punti forti troviamo uno dei migliori equalizzatori tra tutti quelli dei software provati, la sincronizzazione con Last.fm tramite 3 diverse app, un’ottima gestione delle cartelle e la possibilità di saltare gli audio più brevi di un tot di secondi (in modo da evitare suoni di notifica e quant’altro), editor dei tag, blocco schermo con controlli multimediali inclusi, ricerca automatica dei testi tramite MusicXmatch e, cosa non banale, un’ottima gestione della coda di riproduzione.

Si potrebbe fare qualcosa di più sul fronte dell’interfaccia (davvero brutte le skin di default) ma per fortuna i temi aggiuntivi risollevano la situazione. Unica nota negativa: alcuni utenti sul Play Store riportano che, ascoltando la musica in modalità aereo, a volte il player interrompe la riproduzione per chiedere la licenza; a noi non è ancora capitato ma sembra un problema frequente. In ogni caso imperdibile finché ancora in sconto a 50 centesimi.

Pro: applicazione completissima, tutte le impostazioni che si possano immaginare (e anche di più)

Contro: interfaccia di base da rivedere, problema delle licenze offline

Prezzo: Trial e poi 0,50€

MIGLIORI APP PER MUSICA OFFLINE - Phonograph

Indiscutibilmente una delle app musica più belle che ci siano, consigliata sopratutto per i patiti del Material Design. Anche nella versione gratuita vanta un gran numero di impostazioni, che la rendono una delle migliori app Android per ascoltare musica offline. Permette infatti di visualizzare l’intera libreria o navigare per cartelle, modificare i tag, scaricare le copertine mancanti e ha una buona gestione della coda di riproduzione. Non mancano il timer di spegnimento, un buon widget ed un equalizzatore decente. Dal punto di vista estetico, è sicuramente apprezzata la possibilità di gestire singolarmente i due colori principali che compongono l’interfaccia. Dulcis in fundo, Phonograph è completamente gratuita.

Pro: app molto completa, ottima interfaccia

Contro: qualche problema con i thumbnail delle copertine

Prezzo: Gratis

MIGLIORI APP PER MUSICA OFFLINE - Shuttle Music Player

Chi cerca semplicemente un’app graficamente accattivante e leggera da utilizzare potrebbe trovare in Shuttle un buon compromesso: la versione gratuita dell’app non ha moltissime opzioni, ma ha comunque un’ottima interfaccia e una buona gestione della coda. Presente non uno ma ben due equalizzatori (non chiedeteci perché) . Peccato che per modificare i tag, navigare tra le cartelle e provare altri temi sia necessaria la versione a pagamento.

Pro: leggero, buona interfaccia

Contro: opzioni basilari a pagamento

Prezzo: gratis e 1,59€

MIGLIORI APP PER MUSICA OFFLINE - Neutron

Partiamo dalle premesse: Neutron è un player per audiofili, con tante opzioni che gli ascoltatori casuali non sapranno neanche come sfruttare. Aspettatevi quindi il supporto a qulasiasi codec, la riproduzione via FTP o UPnP/DLNA, il supporto a DAC USB, impostazioni su tono e tempo, inversione di fase e tante altre chicche che non troverete su un player comune. Quello che non potete aspettarvi, d’altra parte, è un’interfaccia grafica decente: come buona parte le app per audiofili, anche Neutron pecca in estetica ed usabilità.

Pro: tantissime opzioni avanzate

Contro: interfaccia pessima

Prezzo: Trial gratuita e 6,49€


Articolo letto: 180 volte
Categorie: , Musica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook