Mercenarismo dei calciatori: Cavani alla Juve? | L’analisi di Italiano Sveglia

Carbonia Iglesias
10:13 del 14/01/2015
Scritto da Gerardo

Come può un calciatore che ha baciato la maglia di un’acerrima rivale ( il Napoli ), può soltanto pensare di andare a giocare con la Juve? Ma davvero stiamo scherzando? Ormai i calciatori di una volta non ci sono più e per questo i giocatori pensano solamente al successo della propria carriera, senza pensare che con le loro azioni fanno soffrire un popolo intero.

 Progetti in grande. La Juve per la prossima stagione ne ha uno per l’attacco. Ed è un ritorno, nel solco di certe scelte che il mercato italiano compie con sempre maggiore frequenza. Pensiamo a Menez con il Milan (dopo la Roma), a Diamanti a Firenze (dopo Bologna), a Maicon alla Roma (dopo l’Inter), a Eto’o, se sarà alla Samp (sempre dopo l’Inter). Certo, quello di Edinson Cavani sarebbe un ritorno in grande stile.

Perché è del Matador che stiamo parlando. E’ un progetto, è ambizioso. E lo è per le cifre che, ormai lo sappiamo, dette così, nude e crude, suonano come improponibili per il calcio italiano. L’attaccante uruguaiano è partito un anno e mezzo fa per 64,5 milioni nelle casse del Napoli e a Parigi ha firmato un contratto di cinque anni da 9 milioni circa. Roba da matti. O da sceicchi, senza offesa. Loro hanno dato la sterzata economica al mondo del calcio. E’ vero anche che da Parigi a Manchester, hanno gli occhi dell’Uefa addosso e i paletti del fair play finanzario nei corridoi delle sedi.


Articolo letto: 1851 volte
Categorie: Calcio


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Calcio - Cavani - Juve -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook