Ecco cosa ha deciso il Gip in merito alla vicenda che ha visto coinvolte tre insegnanti per maltrattamenti a bimbi di un asilo nido

L Aquila
13:17 del 28/11/2014
Scritto da Gerardo

Bisogna saperci fare con i bimbi. Ci vuole tanta passione e anche molta pazienza, specie quando bisogna gestirne tanti e quando sono molto piccoli. In tenera età è normale che i bimbi non siano ancora in grado di comprendere in toto cosa sia giusto fare e cosa va evitato ed è per questo motivo che vanno educati.

I genitori affidano i loro bimbi spesso agli asili nido, convinti che l'introduzione in una prima forma di scuola e di vita sociale possa contribuire in Maniera positiva alla loro crescita. E' fondamentale, però, rendersi conto e verificare se le persone che si occuperanno di questi bimbi hanno i requisiti giusti per farlo.

Il Gip di L'Aquila ha respinto le istanze presentate dagli avvocati di tre insegnanti accusate di aver maltrattato alcuni bimbi all'interno di un asilo. Le tre, che hanno sempre dichiarato di aver tenuto un comportamento corretto, per il momento non potranno ricominciare ad insegnare. Ad incanstrare le maestre alcuni filmati che mostrano come i bambini spesso venivano costretti con la forza a mangiare, oppure venivano messi faccia al muro in segno di punizione.


Articolo letto: 472 volte
Categorie: Cronaca, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook