L'Italia era, un tempo, privilegiata, tra i paesi europei, per posizione, sia geografica che politica (vezzeggiata dall'Europa, immune da attentati internazionali, immune da golpe di destra e di sinistra e finanziata sia dalla NATO che dal patto di Varsavia).

Palermo
09:30 del 02/05/2017
Scritto da Luca

L'Italia era, un tempo, privilegiata, tra i paesi europei, per posizione, sia geografica che politica (vezzeggiata dall'Europa, immune da attentati internazionali, immune da golpe di destra e di sinistra e finanziata sia dalla NATO che dal patto di Varsavia). Adesso si profila un periodo di assoluta incertessa sociale ed economica. E se, per caso, volesse veramente cominciare a difendersi dall'invasione degli sbarconi, voluta e programmata dalla consorteria mondialista, allora davvero, per lei, sarebbe finita! L'Italia sta per diventare il Paese più invivibile in Europa. "Serva Italia": è il suo irrimediabile destino


Che altre prove servono, oltre al fatto che i "politici" cattocomunisti hanno cercato per vent'anni di spacciare questi clandestini per "profughi", fino alla bestemmia dei "profughi climatici"? Un elettorato che aspetta di sentirsi colpire dalla pallottola per capire che qualcuno gli voleva sparare deve finire sottoterra, come legge di natura impone.

Oggi ci sono le organizzazioni umanitarie. Non perché gestiscono direttamente i traffici illeciti, ci mancherebbe. Ma perché (indirettamente) favoriscono i contrabbandieri di uomini, rendendogli il lavoro sempre più facile e redditizio.

È questo che il procuratore capo di Catania, Carmelo Zuccaro, sta provando a far capire a chi non ha orecchie per ascoltare. E lo stesso ha fatto il portavoce di Frontex, Izabella Cooper, ricordando che "i trafficanti libici si approfittano dell'obbligo di salvataggio" e gli interventi delle Ong hanno "conseguenze involontarie". Va bene salvare vite, ma se stazionare al largo della Libia agevola "sporchi affari" e aumenta i morti in mare, qualcosa non funziona. Oppure c'è sotto del marcio.


Articolo letto: 327 volte
Categorie: , Cronaca, Denunce, Sociale


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi dell'immigrazione?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Paolo

02/05/2017 17:58:04
Mandateli tutti indietro nei loro paesi di provenienza perche noi stiamo già male noi pure loro ci vogliono .L'italia è sempre stata un punto di riferimento per attacchi e sbarchi di immigrati ecco perche siamo arrivati al punto di ribellarci .
6

Cornelia

02/05/2017 10:12:48
SCHIAFFATELI IN PRIGIONE, E RIMANDATE INDIETRO LE ORDE CAUSATE DALLA RIPRODUZIONE UMANA FUORI CONTROLLO: SONO FATTI LORO, CHE CI PENSINO PRIMA DI INGRAVIDARE LE LORO FATTRICI
5

Ricerche correlate

Immigrati - profughi - immigrazione - clandestini - PD - Politica - Sociale - ROM - Video -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook