Lato B: ecco perchè piace agli uomini. I fianchi larghi piacciono e l'erotismo comunicato da una silhouette un po' più generosa della media non destava sorpresa almeno fino agli anni Sessanta.

Ascoli Piceno
15:40 del 10/03/2015
Scritto da Gerardo

Le raffigurazione artistiche dei nostri avi non sbagliavano rappresentando una forma femminile profondamente diversa da quella della cartellonistica pubblicitaria odierna. I fianchi larghi piacciono e l'erotismo comunicato da una silhouette un po' più generosa della media non destava sorpresa almeno fino agli anni Sessanta.

La scienza ha più volte ribadito il dato: ai maschi l'abbondanza dei fianchi comunica fertilità e, poiché il gioco della specie è quella di sopravvivere riproducendosi, ecco che, di solito, piace ciò che ha una chiara funzione evolutiva. Si sapeva già, ma recentemente una ricerca pubblicata dalla rivista specializzata "Evolution and human behavior" ha aggiunto un dettaglio in più: dalla floridezza del fondo schiena l'uomo riuscirebbe a trarre informazioni utili circa le caratteristiche della spina dorsale e valutarne l'adeguatezza rispetto ad una gravidanza. Un calcolo che il maschio, chiaramente, farebbe in Maniera del tutto inconscia, ma con accuratezza scientifica e con la chiarezza d'intenti tipica dell'istinto.

Nel dettaglio, ha spiegato Eric Russell, co-autore della ricerca e dottorando in psicologia presso l'Università del Texas ad Arlington, che "nel corso della storia umana, la donna si è trovata sempre di fronte al problema adattativo dello spostamento in avanti della sua massa corporea durante il periodo della gravidanza. Le donne con una maggiore curvatura lombare hanno più facilità a ridistribuire il centro della propria massa in caso di gravidanza.


Così abbiamo pensato che gli uomini abbiano sviluppato una sorta di adattamento psicologico affinché prediligano queste donne come partner con cui accoppiarsi". Il peso corporeo e l'ampiezza dei fianchi tendono ovviamente a modificare la struttura della spina dorsale, portando avanti il ventre e dietro il bacino. Un adeguamento a cui sono costrette, chi più chi meno, tutte le donne in dolce attesa e che tipicamente è anche una posizione di riposo durante i faticosi nove mesi di gestazione.


A 300 uomini i ricercatori hanno chiesto di valutare il loro grado di attrazione rispetto a modelli femminili la cui angolatura lombare variava dai 26 ai 61 gradi. La maggior parte degli intervistati ha indicato 45,5° come la misura ideale. Secondo gli studiosi non si tratterebbe di un caso: 45° è il valore ideale per una buona deambulazione e non è eccessivamente "angolato" da facilitare l'insorgenza di ernie e discopatie. E, ovviamente, aiuta a ridistribuire il peso in caso di gravidanza. Secondo questa interpretazione, tuttavia, il maschio non è tanto attratto dal peso, dalla dimensione delle natiche o dall'ampiezza dei fianchi, quanto da ciò che istintivamente ne trae: la maggiore idoneità a procreare.



Articolo letto: 4640 volte
Categorie: Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook