La strage dei vaccini continua. Ecco cosa non sai

Sondrio
11:59 del 12/02/2015
Scritto da Gerardo

Non tutti conoscono le conseguenze che possono portare determinate vaccinazioni obbligatorie. I medici e soprattutto le persone dovrebbero finalmente prendere coscienza che le vaccinazioni sono una delle pratiche più aberranti della medicina. La storia ce lo sta dicendo in tutte le salse da moltissimo tempo, ma nonostante questo, si continuano a praticare come fosse una vera e propria manna dal cielo.

L’unica manna, è bene ricordarlo, è per le lobbies della chimica che oltre a guadagnare miliardi di euro, nonostante la Crisi economica, vedono anche aumentare i clienti e i consumatori: i vaccini squilibrando il sistema immunitario in modo innaturale e inoculando veleni altamente tossici, come certi adiuvanti (alluminio e mercurio per esempio) predispongono le persone a tutte le malattie acute e cronico-degenerative. Queste ultime sì che sono una manna…E’ ora di destarsi dal letargo e dall’anestetizzazione cerebrale in cui ci hanno fatto piombare.

Strage, truffa e abuso di potere dello Stato, ovvero di svariati governi tricolore. Non è tollerabile che si attenti alla Salute dei bambini con vaccini pericolosi ed inutili che servono a sostenere l’industria farmaceutica unitamente alla casta dei Politicanti parassiti all’ingrasso con il denaro pubblico e medici analfabeti o venduti al miglior offerente.Infatti, l’articolo 32 della Costituzione stabilisce che: «La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana».

Prove grafiche e statistiche mostrano che più del 90% della diminuzione del tasso di mortalità causata da malattie infettive si è avuta prima dell'inizio della campagna di vaccinazione. Tutte le riviste mediche hanno riconosciuto che questa diminuzione è stata causata dal miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie, da una migliore nutrizione e da migliori condizioni di vita. In altre parole non è stato grazie alle vaccinazioni che sono scomparse alcune malattie infettive, come sostengono le autorità. Un test di un vaccino antitubercolosi in India che ha coinvolto più di 260.000 Indiani ha prodotto un più alto numero di casi di TBC tra i vaccinati che tra i non vaccinati. Ma questo vaccino viene ancora oggi somministrato ai bambini australiani e in altre zone del mondo.


Articolo letto: 777 volte
Categorie: Medicina, Salute, Scienze


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi dei vaccini obbligatori?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Pina

12/02/2015 12:02:37
Io credo che si debba prima valutare la gravità e la diffusione della malattia, prima di vaccinare. Sono contraria a vaccinare a ogni costo, ed ero contraria specie a quello per l'influenza A. Tenete presente che con i vaccini si "inganna" il sistema immunitario, spesso può essere pericoloso. E tenete presente che troppo spesso dietro le campagne di vaccinazione si nascondono interessi miliardari,come per l'influenza A.
7

Sabina

12/02/2015 12:02:20
Esistono vaccini obbligatori in tutta Italia (difterite, tetano, poliomielite, epatite virale B) e su questi non si può discutere perchè l'interesse preminente deve essere quello di debellare questo tipo di epidemie dalla società. Un bimbo non vaccinato è una mina vagante, pericoloso per gli altri. E' obbligatorio il certificato di queste vaccinazioni anche per l'iscrizione a scuola, altrimenti c'è il dovere di segnalare alle autorità. Io sono favorevole a questi generi di vaccini, ma solo a questi.
10

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook