La reazione del mondo islamico alla strage di Parigi | L’analisi di Italiano Sveglia

La Spezia
10:28 del 16/01/2015
Scritto da Gerardo

Non tutto il mondo islamico è fondamentalista. Il mondo della religione in paesi come la Turchia è fortemente sentito, come testimonia lo stato stesso che è uno stato teocratico, ovvero dove la religione e la Politica non possono prescindere l’uno dal’altro.

L’Islam è una religione in cui la tolleranza ha un ruolo di primo piano. Confondere quanto c’è scritto nei testi con le pratiche messe in atto dai gruppi terroristici e da alcuni imam esaltati che usano la religione come un pretesto per commettere i peggiori crimini contro l’uManità è profondamente ingiusto e sbagliato. Possiamo forse pensare che quanto hanno commesso le milizie cristiano-falangiste  nella strage di Sabra e Shatila nel 1982 in Libano potesse avere a che fare con le parole di Gesu Cristo e il suo insegnamento di pace?  Certamente no.

La verità è che proprio dal mondo arabo arrivano segnali importanti contro il fondamentalismo e l’estremismo, sia religioso che politico. Segnali che testimoniano come l’Islam rifiuti certi rigurgiti di violenza che nulla hanno a che fare con il significato più profondo della sua religione. E infatti, nelle ultime elezioni, i partiti e movimenti radicali sono stati sconfitti, segno evidente che la popolazione, che pure professa l’Islam, intende costruire il proprio futuro in uno stato laico e tollerante, nel quale possano convivere più professioni.


Articolo letto: 920 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Charlie Hebdo - News La Spezia - Islam -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook