Gli scienziati della Nasa hanno trovato la prova che dimostra la presenza di acqua liquida sulla superficie

Milano
06:00 del 12/05/2016
Scritto da Luca

Gli scienziati della Nasa hanno trovato la prova che dimostra la presenza di acqua liquida sulla superficie: “In un passato lontano può esserci stata vita su Marte”.

 “Abbiamo trovato la prova che su Marte ci sono fiumi di acqua salata». Queste sono state le parole con cui la Nasa ha annunciato al mondo di aver finalmente risolto il mistero dell’acqua sul pianeta rosso. L’astronauta John Gurnsfeld ha aperto la conferenza stampa attesa da tutto il mondo dicendo che questo potrebbe aprire le porte “alla presenza della vita su Marte in un passato lontano».

A marzo gli scienziati dell’Ente Spaziale avevano dichiarato che le prove raccolte dimostravano la presenza di un grande oceano nel passato del pianeta rosso, poi prosciugato. In passato era stata ritrovata acqua, ma sempre ghiacciata. Adesso invece gli scienziati dell’ente spaziale statunitense sono certi che d’estate fiumi di acqua liquida scorrono sulla superficie del pianeta, individuati grazie al Mars Reconnaissance Orbiter, la sonda spaziale americana lanciata il 12 agosto 2005. Il satellite in orbita intorno al pianeta rosso ha riscontrato la presenza di “sali” sulla superficie che possono formarsi soltanto in presenza di acqua salata.


Nel 2011 la Nasa aveva scoperto una serie di linee scure sul pianeta che comparivano soltanto nei mesi estivi e si estinguevano d’inverno. Si era ipotizzato che potesse essere acqua, seppur in piccole quantità, ma finora non era stata trovata alcuna traccia che dimostrasse questa teoria.La scoperta di una nuova tecnica di analisi attraverso la sonda ha permesso di trovare questi componenti chimici e risolvere il mistero, anche se, va detto, gli scienziati non hanno ancora trovato la prova inconfutabile, ossia l’acqua liquida. “Non ci sono tracce di acqua allo stato liquido, ma abbiamo trovato sali idrati» ha affermato il responsabile dello studio, Lujendra Ojha del Georgia Institute of Technology. Questo significa che bisognerà lavorare ancora molto per capirne l’origine e soprattutto se sia possibile stabilire la composizione chimica dell’acqua. Questa scoperta nel pianeta più simile alla Terra all’interno del sistema solare apre le porte alla possibilità che possa essere in grado di ospitare la vita. In passato, come aveva già dimostrato il rover Curiosity, c’era l’habitat ideale per la vita microbica: rimane da capire come si sia passati da un ambiente caldo alle temperature gelide di adesso.


Ovviamente la presenza di acqua su Marte cambia le prospettive sul pianeta, sulla possibilità che ci sia vita e che in un futuro possa essere visitato dall’uomo. Come spiega Doug McCuistion, ex capo del programma marziano della Nasa, se l’acqua è già sul pianeta, il carico del viaggio per la conquista di Marte si alleggerisce notevolmente ed molto più semplice da completare.

Fonte: qui


Video

Articolo letto: 3390 volte
Categorie: Scienze


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Marte - foto - Nasa - Video - Vita - Acqua - Scienza - Scoperta -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook