Una volta si definiva "Paese levantino" quello con tassi di corruzione paurosi, endemici.

Campobasso
08:00 del 27/03/2017
Scritto da Luca

Una volta si definiva "Paese levantino" quello con tassi di corruzione paurosi, endemici. E' ora di aggiornare la posizione geografica e inserire il Bel Paese ai primi posti tra gli Stati canaglia in fatto di corruzione. Un motivo forse sarà la mitezza o spesso l'assenza di sanzioni. Ma se queste mancano la colpa è di chi fa Leggi permissive.

"Non esistono italiani innocenti". Questa è la peggior cosa che un funzionario pubblico possa fare: trattare anche le persone oneste come delinquenti.

È l'origine della mancanza di senso civico e dell'assenza di sanzione sociale.

Dà il voltastomaco, perché ti fa capire che non ci sarà via d'uscita fino a che l'establishment sarà composto da gente che ragiona così.


L'unica è andarsene

Insomma, è una piaga che coinvolge l'intero Paese, ad ogni livello.
La mancanza di senso civico, le furbizie grandi e piccole, i tentativi di trarre vantaggio da ogni situazione, sono diffusi in ogni settore (una volta le avremmo chiamate classi sociali), categoria, corporazione, mestiere. Ognuna di queste, come può e per quel che può, ci mette del suo per sgraffignare. 
Lo dico a chi spesso (non sempre, per fortuna) alza il dito contro questo o quel politico senza averne titolo, tanto meno il "diritto" a far la morale agli altri.
Ma noi siamo specialisti nel vedere solo in casa d'altri, ad additare gli altri, ancor più a giudicarli e a sparar comodamente sentenze, dimenticandoci che spesso anche molti di noi, ognuno per quanto la sua posizione e situazione gli consente, non siamo da meno rispetto a chi prendiamo ipocritamente di mira. D'altronde sono sempre stato convinto che la classe politica e la classe dirigente in generale di un Paese, in qualche modo, lo rispecchia, ragion per cui generalizzazioni propagandistiche e strumentali che cercano di solleticare la pancia della gente sono quanto di più ipocrita si possa immaginare.


Articolo letto: 333 volte
Categorie: , Cronaca, Curiosità, Denunce, Economia, Editoria, Politica, Sociale


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi della corruzione in Italia?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Paolo

27/03/2017 11:58:53
LA corruzione c'è sempre stata nei nostri paesi italiani basta pensare che i primi che trasgrediscono le regole sono sempre i cosiddetti politici è poi chi gli sta vicino al potere siete veramente dei furbi
6

Giuseppe

27/03/2017 10:34:52
La Casta è solo la punta dell'iceberg. La realtà è che esiste una rete dilagante di privilegi più o meno crescenti, per non rinunciare ai quali si è disposti a passare sopra a quelli del vicino. Il tutti inseguendo il mito del "Furbo"'e praticando il rito dell'omertà.
5

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook