L’Islam è davvero la religione del diavolo? | L’analisi di Italiano Sveglia

Ascoli Piceno
12:00 del 27/12/2014
Scritto da Gerardo

In una società islamica pura non ci può essere il laicismo, se non malgrado l'islam; poiché l'ideologia nazionale dello Stato Laico è assurda per l'ideologia religiosa e universale dello Stato Islamico. Per la fede islamica, lo Stato è Islamico. Per la fede cattolica, lo Stato è cattolico. Se così non fosse, oggi due lesbiche potrebbero sposarsi in Italia e tutte le ragazze dei Paesi islamici potrebbero scegliere con chi andare a letto.

Il nostro pontefice dovrebbe risultare un demente agli occhi di tutti, appena sostiene qualcosa di diverso dai sentimentalismi sull'amore o sulla pace, appena si scaglia contro la contraccezione, la convivenza, l'omosessualità e così via. In uno Stato laico, quale non è dunque nemmeno il nostro, tutti se ne fregano dei deliri di un papa, un rabbino o un imam, oppure ci fanno una risata sopra - massima approssimazione concessa al "rispetto". Se una religione come l'islam è portatrice dei "grandi insegnamenti morali e filosofici"  che le attribuiamo, lo è sempre - oseremmo dire - a sua insaputa, essendo scaduta a pratica esaltata o devozionale.

Come ogni religione, ogni cultura, ogni persona, ogni esperienza c'e’ sempre qualcosa da imparare da essa! Dell'islam apprezziamo il Ramadam perchè fortifica la capacita di resistere alla fame. Apprezziamo inoltre che essi hanno diversi orari prestabiliti durante la giornata per pregare, che si inginocchino per pregare (è un atto di estremo rispetto e umiltà), che il Corano vieti di bere alcolici, fumare e assumere qualsiasi altra sostanza che può alterare la lucidità. Tutti questi sono senza dubbio aspetti positivi che nemmeno la religione cattolica ( quella  che definiamo più avanzata) ha.

Al contrario di quello che si dice o che si pensa, l’Islam è forse la religione più tollerante che esiste infatti, per quanto riguarda Gesù, il Corano lo pone di fianco a Dio insieme a Maometto nel giorno del giudizio e a Marrakech, e a Gerusalemme inoltre c’è una Moschea, una Sinagoga e una Chiesa cristiana, fianco a fianco nella stessa via. La donna è molto importante perché è lei che conduce la famiglia per quanto riguarda la vita nella propria casa e, inoltre, l'Islam prevede il divorzio, cosa non comune a una religione dando alla donna come diciamo dote di divorzio gli stessi benefici di cui poteva godere quando era in famiglia, es. se aveva due persone nella servitù, il marito deve provvedere a fargliele avere anche dopo il divorzio, tre stanze, e così via. 


Articolo letto: 1925 volte
Categorie: Cultura, Denunce, Editoria, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Islam - religioni -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook