La situazione non migliorerà all’inizio della nuova settimana: sarà un inizio settembre all’insegna della pioggia.

Bari
06:14 del 30/08/2019
Scritto da Samuele

ARRIVA IL MALTEMPO IN ITALIA - Siamo in attesa di una vera botta all'estate che ci proietterà all'interno di una fase meteo climatica diametralmente opposta a quella di questa ultima parte del mese di agosto. Prepariamoci all'arrivo dell'autunno, infatti la prossima settimana un ciclone carico di maltempo piomberà proprio in Italia.
Vediamo insieme di capire le conseguenze.

ARRIVA IL MALTEMPO IN ITALIA - Il quadro meteorologico generale cambierà già nel corso della seconda parte del weekenddunque entro domenica 1 Settembre, quando una vasta area depressionaria, accompagnata da correnti fresche e instabili in discesa dal Nord Atlantico, punterà dritto verso il nostro Paese, dando inizio ad un'intensa fase di maltempo: le piogge e i temporali si estenderanno dalle Alpi, dalla Liguria, dal Piemonte e dalla Lombardia, verso il resto del Nord e verso la Toscana
Le temperature inizieranno a calare di qualche grado al Nord e su parte del Centro. 


ARRIVA IL MALTEMPO IN ITALIA - Possibili dei nubifragi anche sulle città di Roma e Firenze. Giù anche le temperature, che subiranno un brusco calo, andando al di sotto delle medie stagionali.

L'inizio del mese di settembre sarà, dunque, all'insegna del maltempo, quando si incrementerà l'instabilità per la discesa di un fronte freddo dalla Francia, che si scontrerà con l'anticiclone delle Azzorre, il che porterà temporali e un calo termico prima al Nord e poi nei giorni successivi anche al Centro e al Sud. Nello specifico, lunedì 2 settembre piogge anche abbondanti si registreranno secondo le previsioni in Val Padana, soprattutto sulle aree centro-orientali, in Emilia e basso Piemonte, fino alla Liguria. Martedì 3 settembre il maltempo si diffonderà anche ad altri territori, tra cui quelli meridionali, ma già a partire da mercoledì 4 le condizioni meteo dovrebbero cominciare a migliorare di nuovo.


Articolo letto: 124 volte
Categorie: , Ambiente, Scienze


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook