La lunga siccità, il caldo, le disattenzioni e i piromani sono un mix esplosivo per la diffusione degli incendi. L’Italia brucia.

Napoli
06:40 del 12/07/2017
Scritto da Luca

La lunga siccità, il caldo, le disattenzioni e i piromani sono un mix esplosivo per la diffusione degli incendi. L’Italia brucia.

Sono 5.200 gli incendi in più rispetto all’anno scorso in appena 20 giorni. Un record tutto negativo per un’estate di fuoco che sta martoriando tutta l’Italia. Dalle Alpi alla Sicilia, stanno bruciando centinaia di ettari di montagne e campagne. Un inferno di fuoco e caldo.

Puglia, Sicilia, Lazio e Campania sono le regioni più colpite, con un’impennata di interventi aerei passati nello stesso periodo (15 giugno-5 luglio) da 81 a 237, oltre ai 227 soccorsi effettuati solo dai velivoli dei vigili del fuoco.


Gli incendi, afferma la Coldiretti, provocano danni incalcolabili dal punto di vista ambientale dovuti alla perdita di biodiversità (distrutte piante e uccisi animali) e alla distruzione di ampie aree di bosco che sono i polmoni verdi del paese e concorrono ad assorbire l’anidride carbonica responsabile dei cambiamenti climatici.

Il patrimonio boschivo italiano raggiunge oltre 10 milioni e 400 mila ettari di superficie, con 12 miliardi di alberi che ricoprono un terzo dell’intero territorio nazionale. Un immenso serbatoio di ossigeno e di biodiversità che va difeso a tutti i costi.

Nel 2016 i vigili del fuoco erano intervenuti per incendi boschivi 9.690, quest’anno gli interventi sono saliti a 14.853 (+35%).

Un’emergenza che non si sa quando finirà, visto che le previsioni meteo ribadiscono temperature torride ancora per giorni.

Da: QUI


Articolo letto: 131 volte
Categorie: , Ambiente, Denunce


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Incendi - Incendi italiani - Siccità - Caldo - Caldo esplosivo -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook