Con i primi freddi alle porte è in arrivo anche il classico malanno di stagione, l'influenza.

Campobasso
09:00 del 09/11/2017
Scritto da Carmine

Con i primi freddi alle porte è in arrivo anche il classico malanno di stagione, l'influenza. Secondo i media dell'Australia, si tratterebbe della peggiore epidemia degli ultimi decenni. Proprio nel "continente rosso", il ceppo ha ucciso 52 persone tra giovani e bambini negli ultimi mesi. Ora sta facendo rotta verso l'Europa l'Italia. Gli esperti avvisano che nell'emisfero boreale bisognerà fare i conti con un'ondata pari a quella australiana.

Nel suo tragitto, il virus ha già raggiunto il sud-est asiatico e la penisola araba. Sull'epidemia in arrivo, gli esperti hanno affermato: "Se prenderanno il sopravvento i virus che si sono scatenati in Australia, dovremo fare i conti con casi gravi e numerosi".



Il presidente dello "Sportello dei Diritti", Giovanni D'Agata, ha precisato che per difendersi dall'influenza in arrivo sarà fondamentale la prevenzione attraverso la vaccinazione. Ma anche: lavarsi le mani, coprirsi la bocca con un fazzoletto o con il braccio quando si starnutisce o tossisce, e in particolare restare a casa quando si presentano i sintomi dell'influenza.
Il periodo più a rischio sarà come sempre quello dopo Natale quando un mix tra basse temperature e incontri tra parenti darà un'accelerata alla diffusione dei virus influenzali.

Negli anni scorsi abbiamo speso centinaia di milioni di euro per vaccini che non servivano e abbiamo doviti scervellarci per rivenderli a qualcun altro pe r limitare i danni economici.

Le uniche a trarne beneficio sono le case farmaceutiche, esiste uno studio dell'OMS che dimostra che il 97% dei farmaci messi in commercio negli ultimi ventanni o sono inutili o tendenzialmente pericolose.


Articolo letto: 266 volte
Categorie: , Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Influenza - salute - scienza - virus - freddo - rimedi naturali -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook