Il razzismo esiste nelle posizioni di potere. Ecco perché oggi, nel 2015, esiste ancora questa piaga sociale.

Savona
09:58 del 23/02/2015
Scritto da Gerardo

Il razzismo nasce innanzitutto dal timore del diverso. Diverso perché l'africano è in apparenza molto diverso, proprio per il colore della pelle. È bizzarro il fatto gli orientali si tende a considerarli più simili agli europei. C'è un fatto però, il dna. Quando abbiamo finito di mappare il dna con il progetto " genoma " abbiamo avuto conferma scientifica che esiste una razza sola, ma il fatto divertente è che europei e africani sono pressoché identici, mentre gli asiatici si discostano di più. Sarebbe importante che i razzisti avessero un dibattito con i genetisti. 

Tutte le teorie razziste sono state spazzate via per sempre. Anche se è evidente che non tutti sono interessati ai progressi della scienza. Alcuni nutrono odio, è vero, ma è anche accertato che hanno un livello culturale scadente o deviato. Se uno legge solo di libri di occultismo sarà propenso a credere alle entità magiche. Se uno legge solo la bibbia tutta la vita, è inevitabile che non metterà mai in dubbio l'esistenza di dio. Così vale per i razzisti. 

È l'uomo debole e fragile che teme il diverso. Chi ha delle convinzioni vacillanti ha bisogno di conforto dall'esterno. Teme il nuovo e le novità. Non è un caso che i razzisti sono anche dei conservatori reazionari. Proprio perché non sanno comunicare con lo sconosciuto.Non è un caso se gli scienziati hanno una passione per la ricerca del nuovo e raramente si trova uno scienziato razzisti ( sono quasi sempre prezzolati). L'odio comunque è generato dalla classe dominante. 

Ha necessità di dividere l'uManità in un maggior numero di gruppi possibili. Dalla razza alla religione, dalla lingua all'idea Politica. fino alle squadre di calcio o al colore degli occhi. Vale sempre dividi et impera. Gli schiavi bianchi sono più bravi di quelli neri? No.. Alla catena di montaggio siamo tutti uguali. La miniera ci rende fratelli. Il luogo di lavoro smonta tutte le teorie razziste. Però avrai sempre un capo reparto che tenterà di fomentare il razzismo. Ricordate questo: " il razzista è sempre un borghese, un padrone, o ne difende i suoi interessi. Ricordatelo sempre. Dietro al razzismo c'è il nemico di classe ". 


Articolo letto: 700 volte
Categorie: Cultura, Editoria, Sociale


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi del razzismo?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Mariano

23/02/2015 10:01:45
La paura del diverso, di ciò di cui nn si conosce, di cui si ha diffidenza poichè si è ignoranti e non capaci perciò di capire che la differenza sta semplicemente in un effetto visivo e non in qualcosa che ha a che fare con la civiltà, educazione e rispetto di quella persona.
3

Gerardo

23/02/2015 10:01:29
Fin’ora non ho trovato nessun razzista che sia stato in grado di dare una giustificazione al loro comportamento.........ammesso che ci possa essere una giustificazione! Penso che non lo sappiano nemmeno loro, anche perchè per me i verbi conoscere e sapere non possono proprio andare d'accordo con il razzismo.
5

Giuseppe

23/02/2015 10:01:14
Il razzismo è una malattia ereditaria come la stupidità che di norma colpisce i bianchi ma le conseguenze le subiscono i neri. Perché? Un perchè non esiste. E’ semplicemente l'arroganza del più forte sul più debole a parti invertite sarebbe lo stesso. Poi la paura del diverso di cio che non si conosce , vedete oggi il razzismo si è spostato sul mondo arabo e la cosa più assurda e che chi più osteggia la comunione di popoli e culture differenti sono quelli che quelle culture non conoscono per nulla
4

Carmine

23/02/2015 10:01:01
Facciamo tutti parte di una sola specie, la prima specie in questione nacque in Africa, la culla della vita, il continente nero, quello tanto disprezzato ma amato dagli americani per il petrolio. I razzisti come sempre hanno dimostrato di essere degli imbecilli e soprattutto ignoranti.
3

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook