IGIENE INTIMA, COSA NON SAI - L'igiene personale è un aspetto fondamentale che va curato con attenzione ed equilibrio: se ovviamente la scarsa pulizia è una pessima idea, anche un eccesso di segno opposto potrebbe infatti essere dannoso.

Napoli
17:00 del 29/05/2019
Scritto da Carmine

IGIENE INTIMA, COSA NON SAI - L'igiene personale è un aspetto fondamentale che va curato con attenzione ed equilibrio: se ovviamente la scarsa pulizia è una pessima idea, anche un eccesso di segno opposto potrebbe infatti essere dannoso. Gli esperti concordano ad esempio sul fatto che esagerare con le docce può compromettere la flora cutanea che il nostro corpo genera per proteggersi. Un uso eccessivo del sapone può rimuovere gli oli protettivi prodotti naturalmente dalla pelle e i batteri “buoni”.

IGIENE INTIMA, COSA NON SAI - Dalla vasca alla doccia

L’ideale sarebbe fare circa due docce alla settimana, lavarsi spesso le mani e fare il bidet con regolarità. L'"insaponamento quotidiano” andrebbe limitato alle parti più grasse e odorose del corpo come faccia, ascelle, pube e piedi.


IGIENE INTIMA, COSA NON SAI - E anche la durata della doccia è un aspetto da tenere in considerazione: oltre ad un discorso di sostenibilità ambientale e spreco d’acqua, che pure sono aspetti cruciali, ogni doccia non dovrebbe infatti durare più di 10 minuti; stare troppo sotto il getto d’acqua, secondo gli esperti, può paradossalmente portare ad una disidratazione della pelle

Joelle Brown, epidemiologista presso l’UCSF e professore presso il dipartimento di Epidemiologia all’Università della California, ha detto la sua per spiegare la relazione che intercorre tra la doccia e il cancro ovarico.

“Mentre la maggior parte dei medici e l’American College of Obstetricians and Gynecologists raccomandano di non lavarsi in quelle zone, molte donne continuano a ignorare i consigli perché credono che fare la doccia possa avere innumerevoli benefici per la salute“. Gli esperti hanno infatti sottolineato che il lavaggio vaginale potrebbe agevolare l’insorgenza di infezioni.

Helen Knox, infermiera specialista in contraccezione e salute sessuale ha dichiarato: “I lavaggi della vagina sono una pratica che prevede tanto l’uso di acqua semplice quanto l’aggiunta di aceto, detergenti o altri prodotti.” Molti esperti concordano sul fatto che questa pratica possa avere un impatto negativo sulla salute vaginale di una donna e può anche causare la vaginosi batterica (BV), una condizione che provoca anomalie e talvolta svenimento.

 


Articolo letto: 223 volte
Categorie: , Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook