Mercenari francesi mandati dalla NATO in Libia attraverso una società lussemburghese.

Bologna
07:20 del 25/10/2016
Scritto da Sasha

Mercenari francesi mandati dalla NATO in Libia attraverso una società lussemburghese.

MISTERY CRASH! CHI C’ERA A BORDO DELL’AEREO DA TURISMO SCHIANTATOSI A MALTA (VIDEO)? – A BORDO 5 PERSONE, TRA CUI 3 ‘DOGANIERI’ FRANCESI, TUTTI MORTI. IL MINISTERO DELLA DIFESA PARIGINO: ”ERANO NOSTRI FUNZIONARI”. AGENTI DEI SERVIZI IN MISSIONE DI RICOGNIZIONE SULLA LIBIA? (VIDEO)

Chi c’era a bordo dell’aereo precipitato questa mattina a Malta (e ripreso in questo video postato su Facebook dall’utente Laurent Azzopardi)? Molte le risposte, con conseguenti speculazioni sul tipo di missione. La prima versione ha ipotizzato che il Merlin IV fosse impegnato nei pattugliamenti al largo della Libia nel quadro dell’operazione Frontex. Successivamente si è parlato di tre doganieri francesi e di 2 membri d’equipaggio. Ma la Dogana ha smentito. Infine è intervenuto il Ministero della Difesa da Parigi: era nostro personale, partecipava a controlli anti-trafficanti nel Mediterraneo meridionale.


Il rebus della missione

Il velivolo, di proprietà della società lussemburghese CAE Aviation, dunque, sarebbe stato noleggiato dalle autorità francesi e basato a La Valletta. Alcuni osservatori ipotizzano un altro scenario: quello di un viaggio verso Misurata, in Libia, magari per trasferire personale dell’intelligence o militari. La Francia, infatti, ha schierato nel paese nord africano unità speciali in supporto alle milizie locali.

Stessa cosa hanno fatto gli Stati Uniti e l’Italia. Inoltre va ricordato che questo spazio geografico è attraversato da aerei da ricognizione e per lo spionaggio elettronico. Molto «noti» sono un paio di velivoli statunitensi che decollano dalla Sicilia o dall’isola di Pantelleria. Un altro da Creta. E spesso si tratta di mezzi noleggiati presso compagnie private americane.


Articolo letto: 834 volte
Categorie: Cronaca, Denunce


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi della guerra in Libia?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Alfonsina

25/10/2016 23:27:12
La guerra in Libia è una strategia creata dalle potenze militari più importanti come gli USA e la RUSSIA. Di certo come tutte le guerre non è positiva.
1

Natalia

25/10/2016 11:06:32
I francesi anche loro hanno i loro interessi non peraltro la francia non è ben voluta e ci sarà un perchè!
5

Michelangelo

25/10/2016 09:43:12
Tutto alimentato da USA per la loro propaganda noi siamo i buoni i comunisti sono i cattivi, mentre loro sono i cattivi, bombardando ospedali e scuole al posto che i rifornimenti all'isis. Noi e americani riforniamo l'isis comprandole il petrolio e rifornendola di armi. In Italia siamo al sicuro perché i terroristi si camuffano da immigrati, quindi attentato in Italia=frontiere chiuse
4

Ricerche correlate

Nato - Libia - Servizi Segreti - Francia - Guerra - Malta - Schianto -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook