I segreti della pornografia | L’analisi di Donna cerca Uomo

Isernia
09:15 del 01/02/2015
Scritto da Gerardo

Pornografia e dipendenza patologica. Ecco un’attenta analisi di Donna cerca Uomo. Tutto può trasformarsi in una patologia però ciò accade quando perdiamo il limite della misura e quel dato comportamento portato all’esasperazione e l unica Maniera per procurarci piacere, sia esso fisico ma soprattutto psicologico. Così chi esagera con il sesso rischia di finire in una situazione patologica, ma cosa significa? Voler far sesso con la partner? No di certo, significa voler fare solo quello durante l’intera giornata, non pensare ad altro, e andare a cercare rapporti occasionali per sfogarsi; e una volta terminato ecco riapparire subito il desiderio. E così fu per Michael Douglas che venne ricoverato per disintossicarsi dal troppo sesso.

Ma ciò accade per chi soffre di shopping compulsivo, per chi finisce nel baratro dell’alcool della droga ecc. La dipendenza dalla pornografia è una vera e propria malattia che porta a non provare più eccitazione nella vita reale e con donne vere. Inoltre porta a un pensiero ossessivo e continuo in attesa di poter trovare materiale pornografico. E crea enormi problemi a livello sociale (perchè il soggetto tende a evitare gli altri) e alla vita della persona (perdita del lavoro, della famiglia ecc...).

Alcuni anni fa Burton Wohl, ex produttore di materiale pornografico, fece una viva descrizione di questa sordida industria sulla rivista Harper’s. Definendo “pornofabbrica” il luogo dove lavorava, ecco la sua descrizione: “La maggioranza di coloro che comparivano sulle riviste erano anime perse. Non solo erano sotto l’effetto di una o più droghe, ma erano il tipo di giovani con gli occhi infossati, frustrati e assenti che si era soliti vedere — e che si vedono tuttora — vagare senza meta , verso lo smarrimento totale.

Wohl abbandonò questa orripilante industria dopo un anno perché, per citare le sue parole, “non potevo più farlo. Pensavo che la pornografia era qualcosa di spregevole, di squallido, che il nostro guadagno proveniva dalle debolezze, dalle malattie, perfino dalle tragedie umane”. La sua conclusione: “Ho imparato che il prezzo che pagavo per il mio guadagno era sempre più alto. Grazie, ma non mi interessa.”. Questo per farvi capire il giro di affari e di malavita che esiste intorno alla pornografia.

FONTE: DONNA CERCA UOMO


Articolo letto: 2554 volte
Categorie: Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Pornografia - pornodipendenza - porno -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook