Il grande schermo sta lentamente perdendo il contatto con la realtà: i dieci filma più costosi della storia hanno necessitato di un budget sempre superiore ai 250 milioni di euro

Roma
08:47 del 26/07/2014
Scritto da Albertone

Tutto finto tranne il conto delle spese. Il grande schermo si sa che ha sempre avuto uno scarso contatto con la realtà. D'altronde un bel film - almeno in teoria - richiede un cast da sogno, effetti scenici da Mille e una notte, location fantasmagoriche e qualche artifizio necessario per il colpo di scena finale. Insomma, tutti elementi che sommati l'uno all'altro fanno semplicemente... un conto stellare. I dieci film più costosi nella storia del Cinema assomigliano tanto ad una presa per i fondelli nei confronti della realtà quotidiana che fatica a tirare la fine del mese. Eppure la top ten delle pellicole più care di sempre non corrisponde necessariamente al successo avuto dal film stesso e al gradimento ricevuto dalla critica. resta il dato di fatto, ovvero quello della pecunia resasi necessaria per produrre il presunto capolavoro.

L’Internet Movie Database (IMDB) ha stilato una classica dei dieci film più costosi mai realizzati nella storia del cinema. Una graduatoria che, come detto, nulla centra coi film più belli di sempre. Infatti, rimane un dato di fatto, tanto vero quanto innegabile: anche con un piccolo budget si possono realizzare film d’autore di grande successo, ma spesso i film più costosi sono anche quelli con il maggior record d’incassi. D'altronde buona parte del costo spesso viene bruciata in operazioni di marketing, lanci pubblicitari, cast d'eccezione ed effetti tridimensionali, oltre alle scenografie e al vip di turno che interpreta solo pochi secondi. Resta il dato di fatto.

Ovvero che i Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo del 2007 ha necessitato 341 milioni di euro, il più costoso di sempre che nel cast annovera anche il chitarrista dei Rolling Stones Keith Richards che interpreta il ruolo del Capitan Teague Sparrow. La critica cinematografica cinese ha criticato l’interpretazione di Chow-Yun-Fat ritenendola un danno per l’immagine della cultura cinese. Al secondo posto Cleopatra, del 1962, che venne interpretato da Elisabeth Taylor e Richard Burton e richiese un investimento di 340 milioni di euro. Il film è celebre per aver mandato in fallimento la 20Th Century Fox.

Nel 1997 fu la volta del Titanic: per le riprese e la post-produzione, non esistendo teatri di posa sufficientemente grandi, la 20th Centutr Fox acquistò sedici milioni di metri quadrati di spiaggia lungo la costa di Rosarito in Messico, dove fu allestita una cisterna esagonale contenente 76 milioni di litri d’acqua. In totale la spesa fu di 295 milioni di euro. Sempre nel 2007 fu la volta di Spiderman: 293 milioni di euro per una laboriosa fase di post produzione e i costi enormi per le riprese effettuate con la Spidercam, una particolare telecamera sospesa in aria. Nel 2010 uscì nelle sale Rapunzel: 281 milioni di euro per il cartone Rapunzel, prodotto dalla Walt Disney Animation Studios e realizzato con la tecnica del CGI (Computer Generated Imagery).

Nel 2009 fu la volta di Harry Potter e il Principe Mezzo Sangue, costato 275 milioni di euro. Le riprese del film iniziarono nel 2007 nella cittadina medievale di Locock Abbey situata nello Wilshire in Inghilterra. La troupe del regista ebbe il permesso d’effettuare le riprese dalle cinque del pomeriggio alle cinque del mattino. Durante le riprese le strade del paese furono chiuse al pubblico. Al settimo posto con 271 milioni di euro fu la volta di Waterworld, uscito nel 1995 e prodotto da Kevin Costner. Ottava piazza per i Pirati dei caraibi - La maledizione del Forziere fantasma, uscito nel 2006, costato 263 milioni, i cui effetti speciali sono stati realizzati dalla Industrial Light e Magic, una società fondata nel 1997 dalla Lucas Film per realizzare degli effetti speciali di Guerre Stellari.

Infine, nel 2009 fu la volta di Avatar con 261 milioni di spese e tre premi oscar in bacheca, ultimo della top ten The Hobbit (2010) con 257 milioni di euro. Il film ha ricevuto critiche rispetto alla trilogia de Il Signore Degli Anelli, ma ha ottenuto un ottimo incasso al botteghino.


Articolo letto: 1768 volte
Categorie: Cinema, Tecnologia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook