I giochi registrano il primo calo dal 2004. L'erario guadagnerà 150 milioni in meno.

Roma
14:17 del 09/12/2013
Scritto da Samuele

Il mercato dei giochi segna la sua prima battuta d'arresto da quando è stato liberalizzato ormai nel 2004. Il 2013 - secondo le stime Agimeg - registra un saldo negativo sia in termini di raccolta, che si attesta a 85,4 miliardi di euro, oltre 2,1 mld (quasi il 2,5%) in meno rispetto al 2012. La spesa effettiva invece cala di circa 700 mln (il 4%) e scende a 16,7 mld. All'Erario mancheranno entrate per 150 mln di euro. In calo tutti i giochi, ad eccezione del Lotto che registra invece un segno più.


Articolo letto: 2248 volte
Categorie: Economia, Finanza, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

mercato dei giochi - battuta d'arresto - agimeg - 2013 -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook