Una delle tante domande che a volte capita di pormi è: qual è la nostra VERA natura? Siamo esseri umani evoluti e pensanti, oppure animali incapaci di reprimere o mettere adeguatamente a frutto i nostri istinti?

Cosenza
03:30 del 28/06/2018
Scritto da Luigi

Una delle tante domande che a volte capita di pormi è: qual è la nostra VERA natura? Siamo esseri umani evoluti e pensanti, oppure animali incapaci di reprimere o mettere adeguatamente a frutto i nostri istinti?

Se ci guardiamo intorno, la risposta dovrebbe essere la prima: abbiamo dato un ordine al mondo, creando la società civile e le strutture socio- economiche che la sostengono; abbiamo creato attrezzi, macchine e dispositivi che ci aiutano a compiere i lavori più disparati. Eppure… Eppure… Dietro tutte queste innovazioni e scoperte, dietro tutto questo progresso tecnologico e culturale, la violenza è sempre presente, manifesta o meno che sia. Gli antichi romani andavano agli incontri dei gladiatori a vedere uomini combattere tra di loro o contro delle belve: vite finivano, il sangue sgorgava e schizzava e a loro piaceva.

Anche fuori si compivano i delitti più efferati e brutali: omicidi e stupri sono sempre esistiti, in forme anche socialmente o tacitamente approvate; gli uomini hanno continuato ad uccidersi l’un l’atro con qualsiasi pretesto, che fosse la religione o la razza, il sesso o il colore della pelle. Al giorno d’oggi esistono la boxe, il wrestling, le MMA (arti marziali miste), che incanalano l’aggressività sia degli atleti che degli spettatori in un contesto sportivo, ma la violenza continua ad essere presente nella cosiddetta “società civile” e film come The Condemned o la saga di Death Race sono un modo per mostrare come, anche a distanza di secoli, si goda a vedere il sangue. “L’uomo è l’unico animale per il quale la sua stessa esistenza è un problema che deve risolvere” (Erich Fromm). Questo ci qualifica forse come animali? Non credo proprio.

I lupi hanno rigide gerarchie e uno spiccato senso del gruppo: gli studi hanno rivelato come gli scontri tra membri di uno stesso branco non finiscano quasi mai con la morte, questo perché il vincitore risparmia il perdente se questo ammette la sconfitta e si arrende; se qualcuno sfida il capobranco viene rimesso prontamente al suo posto (o, in caso di vittoria, gli succede).

Stessa cosa succede tra i cani. Esistono tra gli animali numerosi sistemi di pacificazione dei conflitti per evitare che sia danneggiata l’intera specie. Il famoso etologo Konrad Lorenz notò come più una specie possedeva abilità letali e più i suoi membri erano attenti a non danneggiare i propri simili durante le operazioni di normale pulizia, e riuscì a dare una spiegazione al biblico “porgi l’altra guancia”: durante un duello tra cani o lupi, lo sconfitto, in segno di resa, porgeva il collo perché gli fosse dato il colpo finale; il vincitore, però, per istinto innato, lo lasciava libero.

Alla fine della fiera, quindi, gli animali ci sono (ancora una volta) in un certo senso superiori. Ma perché? E’ possibile che tutti i progressi fatti per “incivilirci” in realtà non abbiano avuto altro risultato che reprimere troppo istinti che si sarebbero poi manifestati in altra maniera; un’altra possibilità è che le norme del vivere civile siano troppo in contrasto con il nostro istinto animale, soprattutto per quel che riguarda l’accoppiamento; oppure, ed è una delle ipotesi più accreditate, i progressi fatti sono stati troppo veloci e noi non siamo stati capaci di evolverci da una mentalità di tipo tribale. C’è poi un’altra possibilità ancora: il sistema legale che si è venuto a sviluppare nel corso dei secoli ha creato anche cavilli e scappatoie che, nel mondo animale, non esistono. Ho già citato l’ordine gerarchico dei lupi, un altro esempio è la perfetta organizzazione delle formiche e delle api: tutto viene fatto per il bene della colonia o dell’alveare, con un ordine e un’efficienza che sono ancora oggetto di studio. La domanda, alla fine, rimane: cosa siamo?


Articolo letto: 215 volte
Categorie: , Scienze


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook