La procura di Cuneo ha aperto una inchiesta su un 74enne morto sabato scorso all’ospedale Santa Croce del capoluogo piemontese dopo che, quattro giorni prima, la barella su cui lo stavano trasportando si è rotta ed è caduto a terra.

Cuneo
06:20 del 24/10/2016
Scritto da Gregorio

Il livello di preparazione e di competenza dei medici italiani è da fare invidia a qualsiasi altro paese.E' l' inettitudine e la mancanza di un sistema più rigido che ci preoccupano. Riformare il sistema sanitario sarebbe una soluzione, peccato che tra il dire e il fare.…

Mesi e mesi di attese per degli esami quando se paghi privatamente il medico che utilizza le stesse strutture sanitarie nel giro di pochi giorni la visita è fatta...vi sembra giusto??? a sto punto che facciano come in America...privatizziamo gli ospedali cosi qualcosa si sistema...

La procura di Cuneo ha aperto una inchiesta su un 74enne morto sabato scorso all’ospedale Santa Croce del capoluogo piemontese dopo che, quattro giorni prima, la barella su cui lo stavano trasportando si è rotta ed è caduto a terra. L’incidente è avvenuto mentre Carlo Bono, impresario edile in pensione di Borgo San Dalmazzo, veniva trasportato dal reparto in cui era ricoverato all’ambulatorio per essere sottoposto a un trattamento terapeutico. Cinque persone sono state indagate per omicidio colposo. Venerdì sarà disposta l’autopsia.


Nel registro degli indagati, secondo quanto appreso, sono finiti i nomi del responsabile della manutenzione e della sicurezzadell’ospedale e quello dei rappresentanti della ditta della barella. “La famiglia non ha nulla da rimproverare al personale medico e paramedico, l’assistenza è stata ottimale – dice l’avvocato Vittorio Sommacal che rappresenta la famiglia – ma bisogna far luce sulle circostanze del decesso e sulle eventuali responsabilità”.


Articolo letto: 433 volte
Categorie: Denunce, Salute


Domanda Rank Italia
ESPRIMI IL TUO GIUDIZIO SULLA SANITA' ITALIANA!
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Elia

24/10/2016 10:11:12
Chi invece da premier avrebbe avuto il potere-dovere di cambiare le cose vola in clinica a New York anche solo per un accertamento. Lì non c'è il rischio che ceda la barella...
4

Wilma

24/10/2016 10:01:31
Beh la sanità italiana non è eccellente però è molto avanti anche rispetto ad altri paesi, questo caso poteva capitare a chiunque in qualsiasi ospedale ma non ha colpa la sanità(medici, infermieri ECc..) , ma la gestione degli strumenti tipo barelle , lettini , sedie a rotelle ecc.
In questo caso mi dispisace per il nonnetto , però qualora l'errore fosse degli operatori che tipo non l'hanno legato bene bisogna che se ne assumano le responsabilità.
4

Ricerche correlate

Sanità - Lorenzin - Cuneo - Barella - Paziente - Sanità Italiana - Ospedali -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook