Si è da poco concluso Google I/O la conferenza di Mountain View dedicata al mondo degli sviluppatori.

Potenza
14:00 del 25/05/2017
Scritto da Luca

Si è da poco concluso Google I/O la conferenza di Mountain View dedicata al mondo degli sviluppatori. Uno spazio in cui la compagnia ha tracciato e definito il futuro di Google Assistant, Android, Google Home, la realtà virtuale, il machine learning e molte altre cose. Per molti questo appuntamento ha perso l’effetto “wow” degli anni passati, visto che è tarato su argomenti più tecnici e meno sull’utenza finale, ma la verità è che è un’ottima occasione per vedere come Pichai e soci stanno modellano non solo il futuro della compagnia, ma anche l’interazione fra l’uomo e la tecnologia.

Google Assistant su iPhone

Invece di legarsi solo ai telefono Android, Google Assistant diventerà un’app a sé stante per iPhone e iPad e offrirà quasi le stesse funzioni, ovvero quelle non ristrette dalle API di Cupertino. Ad esempio Google Assistant su iOS potrà accedere a iMessages o far partire le canzoni su Spotify, ma non impostare un promemoria o una sveglia. Per averla non bisognerà aspettare molto, visto che è disponibile da adesso. Nel frattempo Mountain View ha annunciato che entro fine anno Google Assistant parlerà anche italiano.

Google Assistant tra TV e shopping

Entro l’anno Google porterà Assistant sulla piattaforma Android TV, un debutto che coinciderà con un nuovo menu di lancio. Nel frattempo è stato svelato che ci sono oltre 3000 app per Android TV su Play Store e ogni due mese vengono attivate circa un milione di nuove unità. Contestualmente Assistant integrerà il sistema di pagamento di Google così da permettere acquisti direttamente con la voce, aprendo ad esempio la pagina del vostro ristorante o del sito di e-commerce che preferite. Adesso resta solo da capire quali servizi di acquisto online collaboreranno per sviluppare questa possibilità.

Google Lens dentro l’Assistant e in Foto

In supporto a Google Assistant arriva anche Google Lens, una tecnologia non molto lontana da BixBy Vision di Samsung che analizza l’area circostante e mostra contenuti rilevanti sullo schermo. Ad esempio, inquadrando un ristorante sarà possibile far comparire le recensioni, se si punta il telefono verso un fiore potremmo capirne la specie, oppure far partire una traccia musicale guardando il poster di una band. La funzione più spettacolare però è forse quella che permette di fare login su una rete Wi-Fi puntando la password. Per il momento Google Lens è una delle tante funzioni che arriveranno “prossimamente”. Lens verrà introdotta dentro l’Assistente e in Google Foto.


Articolo letto: 448 volte
Categorie: , Tecnologia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Paolo

25/05/2017 18:20:42
C'è soltanto da fare tantissimi complimenti al nuovo sistema di Google bravissimo .
10

Ricerche correlate

Tecnologia - Tech - Google - Google Assistant - iPhone - News -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook