Gesso Milano? Se siete amanti del bricolage e del fai da te e vi dilettate con piccoli lavoretti realizzati in casa, sicuramente conoscerete la polvere di gesso, un materiale piuttosto versatile che si utilizza per moltissimi scopi differenti

Milano
21:30 del 11/03/2017
Scritto da Gerardo

Gesso Milano? Se siete amanti del bricolage e del fai da te e vi dilettate con piccoli lavoretti realizzati in casa, sicuramente conoscerete la polvere di gesso, un materiale piuttosto versatile che si utilizza per moltissimi scopi differenti. La polvere di gesso può essere infatti usata sia per la creazione di gessetti profumati o piccole statuine decorative, che per vere e proprie opere di edilizia o stuccatura. Se siete interessati a questo utile materiale, questa guida potrebbe fare proprio al caso vostro. Nel breve testo di seguito infatti vi forniremo qualche utile informazione sul gesso in polvere ed in particolare vi daremo alcuni consigli per la scelta di un tipo di materiale piuttosto che di un altro.

Sebbene non vi sia una regola universale che definisce le proporzioni tra acqua e gesso, si può ottenere un buon risultato unendo 100 millilitri di acqua a 150 grammi di polvere di gesso. Se avete a disposizione del gesso in blocco, dovete procedere alla polverizzazione dello stesso, servendovi di un mortaio. Il gesso si sbriciola facilmente, ma fate attenzione a sciogliere per bene i grumi che possono formarsi. Scegliete una bacinella di medie dimensioni per amalgamare i materiali. Se ne avete una silicone sarebbe l'ideale.

Importante, per una buona tenuta del gesso, è il modo in cui vengono uniti e mescolati gli ingredienti. Versate nel recipiente l'acqua, possibilmente tiepida e successivamente tutto il gesso fino a farlo affiorare in superficie. Dopo aver atteso un paio di minuti, aiutandovi con la cazzuola, iniziate a mescolare gli ingredienti fino a formare un impasto omogeneo. Mescolate con un movimento circolare e continuo, da effettuare sempre nello stesso verso. Se nel mescolare si sono formati dei grumi, potete scioglierli applicando su di essi una leggera pressione con la cazzuola, continuando a mescolare. Lasciate riposare il composto per qualche minuto prima di utilizzarlo.

Il gesso impastato resta lavorabile per il tempo necessario ad applicarlo alla superficie di lavoro o a versarlo nello stampino. Tuttavia, se volete realizzare piccoli lavori, è meglio che impastiate poche quantità di prodotto alla volta. Potrebbe, infatti, solidificarsi diventando così inutilizzabile. Se volete che il gesso sia più liquido, basterà aggiungere piccole quantità d'acqua calda. Sempre mescolando, creare un impasto della consistenza desiderata. Se, invece, volete che il gesso si solidifichi velocemente, aggiungete un pizzico di sale da cucina al composto.

Creato il composto confacente alle vostre esigenze, versatelo negli stampi che avete scelto e lasciatelo asciugare. Non ci vorrà molto affinché si solidifichi, però, per essere sicuri, lasciatelo posare per una notte intera. Una volta asciutto, potete staccarlo dagli stampini (verrà via molto facilmente!).  Con il gesso potete davvero creare un'infinità di cose: da piccole bomboniere a decorazioni per la cameretta dei bambini. Il gesso può anche essere pittato, colorato e verniciato.


Articolo letto: 209 volte
Categorie: , Guide


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook