I gamberoni al guazzetto sono un secondo piatto di pesce appetitoso che esalta al meglio e con semplicità il gusto delicato di questi crostacei.

Napoli
10:00 del 07/01/2017
Scritto da Carla

I gamberoni al guazzetto sono un secondo piatto di pesce appetitoso che esalta al meglio e con semplicità il gusto delicato di questi crostacei. Le carni polpose e sode dei gamberoni sono avvolte da un saporito sughetto, il guazzetto appunto, reso ancora più invitante da una spruzzata di brandy che li renderà profumati e aromatici. Il tocco flambé da veri chef conferirà un po’ di brio alla preparazione, l’ideale per fare colpo sui vostri ospiti! Questa deliziosa pietanza non può temere la scarpetta, quindi vi raccomandiamo di accompagnare i gamberoni al guazzetto con una croccante pagnotta da tagliare a fette, saranno irresistibili!

Ingredienti

Gamberoni (12 pezzi) 600 g Pomodori pelati (pomodorini ciliegino) 400 g Acqua 200 g Brandy 50 g Olio extravergine d'oliva 30 g Aglio 1 spicchio Peperoncino fresco 1 Prezzemolo q.b. Sale fino q.b. Pepe nero q.b.

Preparazione

Gamberoni al guazzetto

Per preparare i gamberoni al guazzetto per prima cosa iniziate dalla pulizia dei gamberoni: tirate via solo il carapace che li avvolge (1) ed eliminate il filamento scuro, ovvero l'intestino del gambero, tirandolo delicatamente con la lama del coltello o uno stuzzicadenti (2). Lasciate attaccate la testa e la coda e adagiate i gamberoni su un vassoio (3).

Gamberoni al guazzetto

Prendete il peperoncino fresco, estraete i semini interni e tagliatelo a striscioline sottili (4). In una padella scaldate l’olio di oliva, unite poi uno spicchio di aglio intero sbucciato (5) e il peperoncino affettato (6).

Gamberoni al guazzetto

Quando l’olio sarà ben caldo adagiate in padella i gamberoni, uno vicino all’altro senza sovrapporli (7), rosolateli da entrambi i lati per 1 minuto, quindi sfumate con il brandy (8), inclinate la padella in modo che il liquore prenda fuoco e lasciate fiammeggiare fino a che non si spegnerà da solo. Aggiungete quindi i pomodorini pelati (9)

Gamberoni al guazzetto

e allungate il sugo con l’acqua (10). Salate, pepate, coprite con il coperchio (11) e proseguite la cottura per circa 4-5 minuti. Eliminate con una pinza da cucina lo spicchio d’aglio (12), poi schiacciate con una forchetta una parte dei pomodorini e continuate a cuocere i gamberoni ancora per circa 10 minuti.

Gamberoni al guazzetto

Lavate, asciugate e tritate finemente il prezzemolo (13). A cottura ultimata spegnete il fuoco, insaporite i gamberoni al guazzetto con il prezzemolo fresco (14) e serviteli in tavola ben caldi (15).

Conservazione

I gamberoni al guazzetto si possono conservare in frigo massimo per 1 giorno in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

 

Se non avete il brandy potete usare anche del cognac per sfumare i gamberoni. Invece dei pomodorini pelati potete usare della polpa di pomodoro o dei comuni pomodori pelati.

Giallozafferano


Articolo letto: 26 volte
Categorie: , Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook