Molti politici e molti poteri forti hanno cercato di tacitarla. Hanno sempre avuto paura della verità.

Napoli
08:00 del 02/11/2017
Scritto da Luca

Molti politici e molti poteri forti hanno cercato di tacitarla. Hanno sempre avuto paura della verità. La stagione scorsa la sua ex trasmissione Report, con nuovo conduttore, già sul nascere aveva subito vari attacchi sopratutto dal PD. Nel contempo: Fazio milionario, Vespa artista (milionario). In Italia o sei giornalista allineato o sei da eliminare. Mamma Rai, di tutto ma anche meno; tanto meno. Come la "trasmissione " di Carlo Conti. Tale e quale.....alla politica

La Rai (cinicamente parlando) non è nuova ad aver "defenestrato" personaggi antipatici o simpatici ai telespettatori ma che assicuravano un'alto audience all'azienda ed anche un buon ritorno pubblicitario. Ma sopratutto erano, non antipatici o simpatici, ma estremamente scomodi al Potere politico, economico e finanziario. I Maestri della manipolazione delle masse sanno benissimo che singoli o piccoli gruppi possono svegliare le masse anche le più dormienti. E questo è pericoloso, estremamente pericoloso. Per questo è necessario allontanarli nonostante questo possa apportare danno alla collettività e all'economia dell'azienda che ipocritamente si definisce un servizio pubblico. Un servizio fintamente pubblico ma sostanzialmente privato confacente ai voleri dei Potenti.


A prenderci i soldi dalle tasche per mantenerla si inventano di tutto ma per pulirla dalle schifezze che la ammorbano e dai parassiti inutili non ci perdono un solo secondo, anzi...visti gli intreressi di parte ... col cavolo che vedremo mai una RAI stile BBS. Renzi ha pensato bene di far passare quella porcheria suprema della bolletta eletrica allargata al canone, peccato che nulla abbia fatto per sanare la RAI...anzi, se possibilie l'ha peggiorata ancora di più spartendosela allegramente con gli amichetti politici. Spero che la Gabanelli approdi su un canale che le consenta di lavorare serenamente, non deve fermarsi a causa di gentaglia infame.

La RAI è a tutti gli effetti un Servizio Pubblico pagato dai Cittadini, ad un certo punto arriva un giovincello dalla provincia di Firenze e si impadronisce di essa. In quella azienda impone chi deve restare e chi invece deve andarsene. Naturalmente, da buon accentratore, lascia in azienda i leccatori del suo ego e caccia via chi vuol fare giornalismo vero. Come Gabanelli. Niente è da escludere che il ggggiovanotto di Rignano sia telecomandato dal "Delinquente Naturale" di Arcore e che tutto questo è la continuazione dell' "editto bulgaro". Non è da escludere altresì, il patto del Nazareno. L'Italia è in mano a questi due loschi figuri. Prima prendiamo coscienza meglio è.


Articolo letto: 278 volte
Categorie: , Denunce, Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook