Lo scorso maggio ci fu un furto nei pressi della motorizzazione di Enna: ritrovati i documenti, si pensa ad una truffa nazionale

Enna
14:47 del 15/12/2014
Scritto da Gerardo

Quello delle assicurazioni in Italia è un problema piuttosto serio, soprattutto nell'Italia Meridionale. Le continue truffe ai danni delle agenzie assicurative non fanno altro che far lievitare il prezzo a tal punto che diventa difficile se non impossibile, per molte famiglie, fare l'assicurazione e mantenere un'auto, anche quando non si fanno incidenti.

Lo scorso maggio ci fu uno strano alla Motorizzazione di Enna. I ladri rubarono circa 14.000 libretti di circolazione delle auto. Di questi libretti 2.000 furono recuperati circa due mesi fa in provincia di Caserta, altre polizze assicurative e carte di circolazione con tagliandi di trasferimento di ptoptietà falsi sono stati ritrovati pochi giorni fa a Cassino.

Gli agenti pensano ad una maxi truffa alle assicurazioni a livello nazionale che si baserebbe su certificati di residenza falsi in zone dove il premio delle assicurazioni è di importo minore al fine di stipulari contratti a costi contenuti a quegli automobilisti residenti in realtà in altre città m anche su falsi incidenti stradali al fine di ottenere i risarcimenti dalle assicurazioni.


Articolo letto: 687 volte
Categorie: Cronaca, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook