FRUTTI DI MARE DIETA - Molto ricchi in proteine e bassi in calorie, i frutti di mare sono ingredienti che si possono includere senza problemi nelle diete per perdere peso.

Roma
15:49 del 02/09/2019
Scritto da Gerardo

FRUTTI DI MARE DIETA - Molto ricchi in proteine e bassi in calorie, i frutti di mare sono ingredienti che si possono includere senza problemi nelle diete per perdere peso.

Oltre a offrire dei validi nutrienti, che ci aiutano a godere di buona salute, i frutti di mare si caratterizzano per la loro ricchezza di acqua e il basso contenuto di grassi. Se osserviamo la tavola dei valori nutrizionali, vedremo che, in media, 100 grammi di prodotto ci apportano meno di 100 calorie. Per questo motivo, sono gli ingredienti stella di molte diete.

Certo, per poterli mangiare in tutta tranquillità quando desideriamo perdere peso, è importante che li prepariamo nella forma corretta. Vediamo alcuni consigli:

FRUTTI DI MARE DIETA - Evitare una cottura prolungata e la frittura. L’eccesso d’esposizione al calore distrugge gran parte dei nutrienti e le fritture sommano grassi a calorie non necessarie.

La dieta coi frutti di mare è considerata salutare anche perché questi alimenti sono generalmente ipocalorici. Giusto per fare qualche esempio, ricordiamo che un etto di cozze a fresco apporta 84 calorie. Cento grammi di calamari comportano invece un apporto energetico di 68 calorie. In un singolo etto di gamberi freschi, ne troviamo invece 71.



FRUTTI DI MARE DIETA - I motivi per cui vale la pena introdurre i frutti di mare nella dieta non finiscono certo qui! Da ricordare è pure la loro ricchezza in grassi omega 3, fondamentali per la salute in virtù della loro carica antiossidante e dei benefici per il sistema cardiovascolare. Gli acidi grassi omega 3 presenti nei frutti di mare aiutano anche a prevenire la depressione post partum e a migliorare le interazioni tra i neuroni.

Per sfruttare al massimo le proprietà dei frutti di mare, è fondamentale fare attenzione a come li si cucina. Nel caso di vongole e cozze, tra i frutti di mare più comuni e apprezzati, è consigliabile optare per la cottura in padella. Si può tranquillamente procedere senza utilizzare olio o altri condimenti grassi. Per insaporirli e portare in tavola un piatto nutriente, gustoso e leggero, ci si può orientare verso un condimento a base di prezzemolo, ottima soluzione per incrementare l’apporto di vitamina C.

Caratterizzati da un contenuto importante di ferro – ne hanno più della carne di cavallo – i frutti di mare sono anche delle eccellenti fonti di zinco. Prima di iniziare a consumarli, è opportuno consultare il proprio medico curante e farsi prescrivere tutti i test finalizzati ad appurare l’assenza di allergie o intolleranze.


Articolo letto: 77 volte
Categorie: , Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook