FROSTPUNK CONSOLE RECENSIONE - Lontano anni luce dai canoni imposti da prodotti come Tropico o Cities Skyline, Frostpunk è un inconsueto ibrido tra un city builder, di cui mantiene l’ossatura e un buon numero di meccaniche di gioco, e un survival, con condizioni estreme a cui far fronte dal punto di vista tanto del meteo, quanto della scarsità di risorse.

Napoli
09:00 del 28/10/2019
Scritto da Sasha

FROSTPUNK CONSOLE RECENSIONE - Lontano anni luce dai canoni imposti da prodotti come Tropico o Cities Skyline, Frostpunk è un inconsueto ibrido tra un city builder, di cui mantiene l’ossatura e un buon numero di meccaniche di gioco, e un survival, con condizioni estreme a cui far fronte dal punto di vista tanto del meteo, quanto della scarsità di risorse.
Ambientato in un futuro a tinte fosche, non così distante da quello che potrebbe aspettarci a dar retta a Greta Thunberg, l’ultima fatica dei creatori di quel gioiellino che risponde al nome di This war of mine mette il giocatore in una posizione più scomoda di chi era seduto sul trono di spade nella famosa serie HBO.
A capo di un manipolo di sopravvissuti alla nuova era glaciale che ha investito il pianeta, diretta conseguenza dell’inquinamento e dei cambiamenti climatici causati dall’umanità, sempre più avida e ingorda, saremo chiamati a far tesoro di quel poco che la natura è ancora disposta a darci, tra temperature polari, mancanza di selvaggina e impossibilità di coltivare qualsivoglia frumento.


FROSTPUNK CONSOLE RECENSIONE - Dai creatori di un prodotto moralmente complesso come il già citato This war of mine, poi, non ci si poteva attendere altro che un gioco capace di mettere il giocatore dinanzi a scelta assai complicate, le cui implicazioni morali lo perseguiteranno per ore anche a console spenta: Frostpunk gioca bene le sue carte anche in questo campo, principalmente in due modi.

Avanzando nel gioco, Frostpunk ci permetterà addirittura di costruire enormi automi, utili per sostituire gli abitanti nei lavori più pericolosi. Ma Frostpunk è divenuto famoso anche e forse soprattutto per le sue enormi scelte morali che pone all'utente: lavoro minorile o no? Come comportarsi davanti a un malato terminale? Cosa fare con i corpi dei defunti, seppellirli o conservarli nella neve? Facile rispondere no a qualcosa che nella nostra società sarebbe a dir poco aberrante, ma a volte si è costretti dalla situazione, inoltre certe scelte a prima vista impopolari potrebbero rivelarsi in futuro piuttosto vantaggiose. Frostpunk è questo drammatico scivolo di ghiaccio che porta sempre a situazioni più tese delle precedenti, e noi siamo chiamati a frenare il più possibile questa caduta, concedendo al popolo abbastanza tempo per indossare il paracadute che li salverà, almeno per un altro giorno.


FROSTPUNK CONSOLE RECENSIONE - La versione console appare subito immacolata. Buona la qualità grafica, senza tentennamenti per gran parte del gioco il frame rate, anche se quando la nostra città inizierà ad allargarsi emergerà qualche inoffensiva incertezza. La peculiare struttura di Frostpunk, soprattutto la sua mappa dai confini netti, gli permette di rimanere comunque sempre "leggero", di non consumare avidamente memoria, rendendo anche piuttosto facile il passaggio da mouse e tastiera a joypad. La traduzione in italiano e la presenza di tutti gli aggiornamenti usciti su PC fino ad oggi, inclusa una più che discreta modalità sandbox (che potrà essere settata sulla creatività o sulla sfida, con tanto di randomizzazione nell'esplorazione a migliorarne la rigiocabilità), rendono questa nuova versione di Frostpunk un passaggio obbligatorio per tutti gli amanti dei gestionali


Articolo letto: 149 volte
Categorie: , Videogames


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook