Si discute molto ultimamente, e da più parti, sulla questione della “flat tax”, la “tassa piatta” che porterebbe al 15 per cento per tutti la tassazione.

Genova
05:30 del 03/03/2018
Scritto da Carmine

DA UNA PRIMA IMPRESSIONE LA FLAT TAX SEMBRA ACCONTENTARE TUTTI.ED È QUÌ CHE SI NASCONDE L’INGANNO!COME DICEVA GOETHE, IL DIAVOLO SI NASCONDE NEI DETTAGLI…

Si discute molto ultimamente, e da più parti, sulla questione della “flat tax”, la “tassa piatta” che porterebbe al 15 per cento per tutti la tassazione.

Da una prima impressione, la “flat tax” sembra accontentare tutti. Dall’ultimo manovale al bottegaio, dal medico al delocalizzatore. Tutti, infatti, vorrebbero un abbassamento della tassazione. Ma qui si nasconde l’inganno: come diceva Goethe, il diavolo si nasconde nei dettagli.

Ecco i motivi per cui la “flat tax” è il tipico esempio di malattia scambiata per terapia.

1) La tassazione non può essere la medesima per tutti. Sarebbe infatti ingiusto se l’operaio e l’imprenditore pagassero la stessa tassazione, per il semplice fatto che, in concreto, non sarebbe affatto la stessa! Pagare il 15 % su mille euro al mese non è affatto lo stesso del pagare il 15 % su 100mila euro al mese. Ecco il primo inganno, dunque. Si accontentano tutte le parti sociali, in apparenza. In realtà, si fa un immenso dono a quelle più ricche.


2) Con la flat tax per i redditi sotto i 15000 euro c’è un aumento di tasse di 400 euro ogni anno! (si tratta di 18 milioni di persone, non di una minoranza. E sono quelle più povere).

3) Per i redditi tra 15000 e i 28000 ci sarebbe un guadagno (!) di circa 100 euro ogni anno (nemmeno 10 euro al mese).

4) Per le fasce superiori di reddito, invece, grandi guadagni. Per esempio chi ha più di 75000 euro di reddito avrà una guadagno da 23000 euro in su! Perché tutto questo? Perché con la flat tax vengono eliminate le deduzioni e le detrazioni fiscali oggi riconosciute. (spese sanitarie, interventi di ristrutturazione o di adeguamento energetico agli edifici, assicurazioni sulla vita ecc. ecc.).

5) Con quali ulteriori conseguenze negative? Incitamento alla evasione. Infatti se oggi faccio una visita medica a pagamento mi faccio fare la fattura, perché ho una detrazione fiscale. Così se faccio un intervento di ristrutturazione edilizia o adeguamento energetico o abbattimento delle barriere architettoniche. Domani con la flat tax converrebbe pagare al nero! Inoltre è un ulteriore botta a chi ha bisogno di cure e non trova risposta nel sistema pubblico (che con l’ipotesi della flat tax e il conseguente abbattimento delle entrate fiscali, non sarà certo implementato, ma subirà ulteriori tagli e privatizzazioni).

6) Se si porta al 15 % la tassazione per tutti, ne segue more geometrico che mancherà in concreto il danaro necessario per pagare servizi, ospedali, scuole, ecc. Crollerà il sistema, già invero pericolante, del welfare. Conseguenza?Venuto meno il welfare, si procederà privatizzando tali servizi.

Da: QUI


Articolo letto: 319 volte
Categorie: , Denunce, Economia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook