Lo sciacallaggio di Equitalia colpisce ancora.Pignora il libretto postale a un pensionato che con 578€ di assegno! ECCO LA CLAMOROSA RISPOSTA DEL GIUDICE

Lecce
08:07 del 02/07/2016
Scritto da Carmine

Lo sciacallaggio di Equitalia colpisce ancora.Pignora il libretto postale a un pensionato che con 578€ di assegno! ECCO LA CLAMOROSA RISPOSTA DEL GIUDICE

Ormai in questo paese si fa la lotta a chi SOPRAVVIVE meglio e chi ci riesce è davvero da considerasi un sopravvissuto reduce di guerra!

Vengono varate leggi che permettono alle banche di appropriarsi del nostro bene anche dopo 3 rate di mancato pagamento (il caso delle aziende), siamo nelle mani di strozzini autorizzati che mirano ad intascare denaro senza regole o misure…

MA LA SAPETE L’ULTIMA TROVATA DI EQUITALIA? Ebbene, incurante di tutto avrebbe privato un povero pensionato del suo unico conto… Senza pietà! Questo è accaduto a Lecce là dove lo sciacallaggio di equitalia stava per affondare nuovamente gli artigli. L’intento era quello di pignorare il libretto postale ad un pensionato che percepiva appena 578 euro di assegno mensile.


Il Tribunale di Lecce ha “salvato” il povero uomo permettendo così al pensionato di continuare a “sopravvivere” con quella che è la sua pensione minima (Anche se a anoi da l’aria di essere più un’elemosina che una pensione). Nonostante il bassissimo assegno, Equitalia non si è fermata. La salvezza per il povero mal capitato è giusta grazie alla decisione di un giudice il quale ha stabilito che il pignoramento avrebbe violato il cosiddetto “minimo vitale impignorabile” stabilito dalla riforma del codice civile con D.L. 83/2015.

Come si può leggere nel sito blastingnews.com, vediamo come funzionano i pagamenti e le regole di Equitalia.

“La legge stabilisce che la pensione possa essere pignorata, nella misura massima di un quinto, ma solo nella parte eccedente all’importo dell’assegno sociale, che nel 2015 ammontava a 672,78€, pertanto la pensione di anzianità percepita dall’uomo finito nel mirino di Equitalia, non può essere pignorata. “L’iniziativa appare illegittima e infondata”, ha dichiarato l’avvocato Stefano Gallotta.”

QUELLO CHE APPARE EVIDENTE, E’ IL CITTADINO NON HA GARANTITI I SUOI DIRITTI. DA OGNI LATO C’E’ SEMPRE QUALCUNO PRONTO A CHIEDERE DENARO DA RISARCIRE E CONTI DA PAGARE. AI NOSTRI POLITICI INVECE VA TUTTO BENE, LOTO NON SANNO COSA SIGNIFICA SOPRAVVIVERE CON UNA PENSIONE MINIMA DI MENO DI 600 EURO. Anzi…loro 600 euro le spendo un una sola ora…

http://misteri.newsbella.it/equitalia-colpisce-ancora-pignora-pensione-di-578-euro-ad-anziano-ecco-la-risposta-del-giudice/


Articolo letto: 797 volte
Categorie: Denunce


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Equitalia - Anziani - Conti da pagare - Fisco - Vergogna - Regole - Pagamenti -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook