Un incidente sugli sci quest’inverno l’ha costretta a lunghi giorni a letto e una degenza in ospedale. Fra ex fiamme e l’amore concluso con Gué Pequeno, Elena Morali si racconta in esclusiva ed è pronta a riconquistare il pubblico grazie a Colorado

Brescia
19:15 del 06/04/2014
Scritto da Albertone

Dietro a un grande uomo, di solito si nasconde una grande donna. Ecco spiegato, forse, perchè Elena Morali in questo momento è single, felicissimamente single. La sua è una storia vissuta sempre sulla cresta dell’onda, sogno impossibile degli italiani nel programma La Pupa e il Secchione, partner di Renzo Bossi e Jorge Lorenzo, fidanzata di Gué Pequeno che l’ha lasciata nel momento più difficile. Quest’inverno la showgirl ha rischiato grosso: una brutta caduta sugli sci che l’ha costretta a tre mesi di riposo forzato, di delicate operazioni al ginocchio per evitare catastrofiche conseguenze. Ora che tutto pare volgere per il verso giusto, Elena è pronta a ripartire più forte di prima. Sempre convinta che una grande donna possa farcela da sola, senza scorciatoie, sfruttando il fisico e il cervello. Perché, alla faccia della “Pupa”, Elena è una di quelle abituate a farsi spazio a suon di idee. In un mondo fatto d’apparenza, ripeterlo non guasta mai. La tv è pronta ad accoglierla, la sua presenza a Colorado ha già fatto salire aspettative e indici d’ascolto previsti. Nel frattempo Elena rimane la ragazza… vanitosa ma semplice che è orgogliosa di essere. Eppure lei da piccola si vedeva brutta…

Chi era Elena Morali da piccola?

Una bambina come tutte le altre, dai racconti dei miei genitori fin troppo brava. Ero già molto vanitosa, non ero per niente un maschiaccio. Mi piaceva vestirmi per gioco con le cose di mia madre, con i suoi tacchi o il suo rossetto.

Chi ti ha cresciuta?

Oltre ai miei genitori, sono cresciuta nell'affetto dei miei nonni, dei miei zii e dei miei cugini poiché durante la settimana stavo nella loro casa in campagna mentre i miei erano al lavoro. Ero molto amata, sono stata una bambina fortunata! Ho frequentato l'istituto delle Suore dall'asilo alle medie. Questa e' l'unica cosa che in parte cambierei perché loro, essendo molto autoritarie, bloccano il carattere di una bambina magari già timida.

Avevi già un sogno?

Ho sempre sognato di fare la presentatrice o l'attrice. Ricordo ancora quando lo dissi a mio padre, il giorno dopo mi iscrisse a teatro. Quando mi chiedevano che scuola avrei voluto fare dopo le scuole medie, nel momento di scegliere il liceo, rispondevo sempre: non esiste un liceo di recitazione? Alla fine però' vinse il liceo scientifico…

Cosa rappresentava per te la bellezza?

Non avevo un buon rapporto con la bellezza da piccola. Ero molto magra di costituzione e mi sentivo brutta. Volevo diventare bella e bionda come le modelle che vedevo sui giornali. Se me l'avessero detto prima che bastava aspettare lo sviluppo, non avrei sprecato tante lacrime…

Adesso come ti giudichi?

Mi giudico una bella ragazza, molto fortunata ad aver preso la costituzione di mia madre, infatti posso mangiare di tutto senza ingrassare. Sono molto vanitosa, ma è un gene innato in noi donne.

Lo sport ti ha aiutata a crescere?

E' sempre stato fondamentale lo sport nella mia vita. Ho sempre praticato diversi sport a livello agonistico.

Cosa pensano di te gli uomini?

Penso di esser giudicata più dal mio aspetto esteriore che da quello interiore, ma è inutile fare le moraliste: è questo ciò che si nota a primo impatto, e va bene così…

Cosa rappresenta per te il successo?

Innanzitutto la possibilità di realizzare i propri sogni. Il successo è personale, non è essere riconosciuti per strada o esser fermati per una foto. Il successo di ognuno di noi è già dentro di noi. Detto questo no, non penso di esser famosa, ma penso di esser conosciuta e spero di risultare simpatica alle persone, soprattutto per il mio ruolo a Colorado. 

Essere un personaggio pubblico cambia la vita?

Essere un personaggio pubblico post reality significa esser sottoposta alle critiche di tutti, significa accettarle senza prendersela troppo, significa vedere la tua privacy annullata da un giorno all'altro, ma sono i compromessi del voler lavorare nel mondo dello spettacolo. Perciò non mi lamento, sicuramente ci sono i pro e i contro di questa cosa. Il successo mi ha dato tanto affetto da parte di persone che nemmeno conoscevo, ma mi ha tolto l'impulsività di incavolarmi con chi mi attacca senza conoscermi.

Quando è iniziata la tua carriera?

Me lo ricordo ancora: avevo 16 anni. Iniziai con delle pubblicità, proseguii con la partecipazione a molti concorsi di bellezza, ne vinsi alcuni a livello nazionale e questo mi diede l'opportunità di diventare Testimonial di marchi, ma soprattutto di lavorare come madrina nel giro d'Italia, ripreso dalle telecamere della Rai. Così iniziai ad innamorarmi del mondo televisivo. Continuai con la partecipazione a vari programmi su Sky, su TeleLombardia, fino ad arrivare al casting per Mediaset come valletta di due puntate di Matricole e Meteore su Italia 1. Subito dopo arrivò il casting della Pupa e il Secchione a cui devo tutto. Se da una parte mi ha tolto la possibilità di partecipare ad alcuni programmi, dall'altra mi ha dato una grande popolarità e se non avessi partecipato ora non sarei qui a Colorado. Vorrei infatti ringraziare la mia "scopritrice", l'autrice Eliana Bosatra. E' stata lei a scegliermi, grazie!

Cosa rappresenta il gossip?

Il gossip è inevitabile quando lavori in televisione. Poi c'è chi lo ricerca, c'è anche gente che va in quei posti dove tutti sanno che ci saranno i fotografi. Queste cose non mi piacciono per niente. Il gossip nella maggior parte dei casi è gonfiato, aumentato, certe volte del tutto inventato. Di me sanno molto poco, ciò che sembro non rispecchia ciò che sono. Nemmeno riguardo alle mie storie d'amore sanno realmente come è andata, spesso si scrivono cose non giuste.

Dicci tu, allora, chi è Elena Morali fuori dalle telecamere…

Fuori dalla tv ho una vita poco mondana. Preferisco una bella cena con amiche vere, che una festa di lusso con persone finte. Ho molte amicizie al di fuori del mondo dello spettacolo. Ho un buon rapporto con i miei genitori a cui voglio un mondo di bene ed ho riscoperto il nostro rapporto anche grazie all'incidente che ho avuto a dicembre. Se non ci fossero stati loro sarebbe stati tutto molto più difficile. Con i miei fans cerco di instaurare un rapporto molto forte. Cerco di seguirli e rispondergli, con alcuni sono diventata proprio amica…

 


Articolo letto: 5185 volte
Categorie: Gossip


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

elena morali - pupa - colorado -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook