Haarp: Le immagini satellitari mostrate per caso dalla NASA sono la dimostrazione della manipolazione meteorologica su larga scala.

Milano
05:30 del 13/01/2018
Scritto da Gregorio

Haarp: Le immagini satellitari mostrate per caso dalla NASA sono la dimostrazione della manipolazione meteorologica su larga scala.

Da tempo circolano voci sul fatto che il governo degli Stati Uniti sia impegnato in uno sforzo di geoingegneria decennale – e perché no? La capacità di controllare il tempo potrebbe essere l’ultimo strumento per il bene o per la distruzione.

Che si tratti di scie chimiche o manipolatori meteorologici come HAARP, il legame tra le operazioni segrete del governo e gli effetti che questi possono avere sul tempo atmosferico non può essere semplicemente scartato come teoria della cospirazione.

E ora, le immagini satellitari della NASA hanno rivelato ciò che viene definita “la prova scioccante della geoingegneria climatica”.

Come potrete osservare


L’immagine sopra, insieme a quelle mostrate di seguito, mostrano quelle che sono definite come “varianti degli impatti delle radiofrequenze”:


Secondo Dane  Wigington, giornalista per Wakeup-World, le regioni costiere africane sono un focolaio per gli esperimenti di geoingegneria, nonostante questi eventi siano citati dai media mainstream come il risultato di “polvere” nell’aria.

Infatti una dimostrazione di come i media interpretano tali eventi risiede in un estratto di un articolo di Fox9 News:

“In questo momento, gran parte del Golfo del Messico e alcune parti dei Caraibi hanno temperature leggermente più calde delle normali temperature oceaniche, che normalmente sarebbero di aiuto nello sviluppo tropicale. “Ma nell’aria c’è tanta polvere e aria secca che le tempeste si stanno soffocando prima ancora di iniziare.”


Le radiofrequenze per modificare il clima

Alcuni hanno teorizzato che la tecnologia di geoingegneria può manipolare sistemi di tempesta più grandi come gli uragani.

In realtà, tali accuse sono già state dirette all’uragano Matthew, suggerendo che le “increspature” nella foto della tempesta (in basso) mostrano “onde” coerenti con potenti “trasmissioni a radio frequenza / microonde e aerosol atmosferici”.

La foto di seguito descrive come le trasmissioni in radiofrequenza possono influenzare le formazioni nuvolose “mediante l’irrorazione di metalli pesanti tossici elettricamente conduttivi”:

Se tali accuse si rivelassero vere, anche se queste manipolazioni fossero eseguite con buone intenzioni, al fine di placare tempeste ed uragani, quali saranno le conseguenze per il pianeta Terra?


Secondo Dane:

Dopo oltre 65 anni di “intervento” sul clima, sono stati arrecati danni molto reali ai sistemi di supporto vitale della Terra (insieme a innumerevoli altre forme di distruzione antropogenica della biosfera).
“Gli ingegneri climatici sembrano ora tentare di utilizzare gli stessi metodi di intervento che hanno causato il danno, in primo luogo, per attenuare il danno già fatto.
“Non c’è sanità mentale in questa equazione.”

In quest’ultima foto possiamo osservare modelli di nuvole dall’ aspetto unico che si sono formati vicino ad una stazione HAARP.

Da: Jeda


Articolo letto: 396 volte
Categorie: , Denunce, Esteri, Scienze


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook