Cos'è il cu-e che si scrive QE? Se state leggendo questo giornale, significa che sapete rispondere alla domanda, ma la domanda giusta è un'altra: che accadrà, dopo? Esatto, dopo che Draghi lo farà finire, che accadrà all'Italia?

Campobasso
09:00 del 16/03/2017
Scritto da Luca

Cos'è il cu-e che si scrive QE? Se state leggendo questo giornale, significa che sapete rispondere alla domanda, ma la domanda giusta è un'altra: che accadrà, dopo? Esatto, dopo che Draghi lo farà finire, che accadrà all'Italia?

Semplice: cesserà di esistere. 

La fine del QE provocherà l'accelerazione del costo del debito pubblico italiano, enormi difficoltà di rifinanziamento del suddetto, stallo, crack.

Esagerato! Sarei esagerato? Allora, devo anche aggiungere al cocktail esplosivo una dose massiccia di fine mandato di Draghi con la nomina del successore che sarà un tedesco, un candelotto di Brexit miccia corta stile "Giù la testa", un'Olanda, una Francia, un'Italia al TNT (Terremoto Nazionalista Terrificante) e un paio spezzoni incendiari chiamati Portogallo e Spagna che ci mettono un attimo a dar fuoco a tutto il resto.

Mi seguite? C'è una data precisa per la fine dell'Italia come la conosciamo: è la stessa, identica data della fine del QE. Non ci sono santi che tengano: finisce l'uno, schianta l'altra. La Germania sta facendo sapere che dato il rialzo del tasso d'inflazione al 2,2% la Bce deve rialzare i tassi. La Fed Usa lo farà tra 15 giorni facendolo arrivare all'1%. Una piuma, direte. Mica tanto: confrontato con lo 0,0% della Bce, quell'uno rappresenta una montagna di soldi di interessi guadagnati da capitali in dollari.

La Germania non starà a guardare il proprio sistema pensionistico precipitare nel baratro perchè i Bund anzichè rendere soldi, costano soldi per colpa degli interessi negativi, se li comprate. E voi direte: non li compriamo! Giusto, voi no, le casse pensionistiche tedesche sì, e ne hanno in pancia per centinaia di miliardi di euro che fino a prima del QE e a prima del taglio a zero del tasso d'interesse - due cose fatte entrambe da Draghi - permettevano delle rendite che a loro volta consentivano di pagare le pensioni, anche integrative, e davano guadagni ai risparmiatori teutonici. Adesso, niente di niente.

Ma in fondo, che ce ne importa, della Germania.


Torniamo a parlare dell'Italia. Dicevo, la fine dell'Italia sarà nella primavera del 2018 e se i tedeschi dopo le elezioni d'autunno insisteranno parecchio, addirittura a dicembre del 2017.

Quando affermo "fine dell'Italia" intendo dire che a differenza del 2011, quando il ricattone dello spread colse di sorpresa il Paese e funzionò portando lo Sciacallo a Palazzo Chigi, questa volta il ricattone non funzionerà per fare arrivare la "troika" a Roma, ma le forze più oltranziste al governo. E il massacro stile Grecia non avverrà una seconda volta.

Su, chiedetemelo: quali sarebbero, le forze "oltranziste"? 

E che ne so? Così come stanno le cose ora, non scommetterei una lira sulla vittoria alle elezioni - ironia del destino, pensate: nella primavera del 2018 quando finirà il QE...- del centrodestra. Ha voglia, Salvini, a dire che vuole portare a livello nazionale il buongoverno di Veneto e Lombardia. In una situazione diversa, senza l'asteroide FINEQE che sta per centrare l'Italia, direi che è un buon progetto.

Nella situazione che vivrà l'Italia nel 2018, è semplicemente ridicolo. Ammesso pure si fosse creata una coalizione che proponesse alle elezioni Salvini presidente del Consiglio, voi ce li vedete quelli di Forza Italia votare per l'immediata uscita dall'euro in alternativa all'immediato arrivo della troika assassina alla guida dell'Italia?

Personalmente, no.

Se le cose andranno come penso - e ho pochi dubbi non sarà così - il PDRenzi subirà una formidabile sconfitta alla urne, l'M5S una forte affermazione, l'ipotetico "cartello" del centrodestra a guida Salvini supererà il 30% di poco e i DP agguanterà un roboante 5%.

Poi, arriva l'asteroide. Credo che Salvini e Grillo si parleranno, mentre l'Italia cesserà di esistere. E ci sarà un governo.

Ah, scordavo: se vincesse Marine Le Pen, andrebbe spostata la data della fine dell'Italia così com'è ora a metà maggio. Ma questo è un altro film.

Da: QUI


Articolo letto: 659 volte
Categorie: , Denunce, Economia


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi della crisi italiana?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Paolo

16/03/2017 12:11:39
Sappiamo tutti che noi italiani siamo già sottoterra non c'è da aspettare che l'italia cesserà la sua fine. Purtroppo viviamo in un mondo crudele che chi comanda ci espropria di tutte le nostre risorse e anno dopo anno siamo arrivati a un enorme crisi spaventosa.
7

Adele

16/03/2017 11:52:15
Probabilmente siamo già morti a causa del bicameralismo perfetto e non ce ne siamo neanche accorti.
6

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook