E' difficile immaginare, se non lo si è provato, cosa scatti nella testa di un uomo alla notizia della perdita del lavoro. Ecco cosa è accaduto a La Spezia

La Spezia
19:57 del 19/11/2014
Scritto da Gerardo

Un uomo difficilmente riesce ad accettare la perdita del lavoro. E' qualcosa che nessuno può immaginare se non lo si vive sulla propria pelle, qualcosa che ovviamente non si augura a nessuno. Se a ciò si aggiunge che ancora oggi spesso è l'uomo che porta avanti un'intera famiglia e che gran parte delle responsabilità gravano su di lui.

Purtroppo ogni giorno in Italia invece di creare nuovi posti di lavoro accade l'esatto opposto. Nella testa di un uomo non sappiamo cosa possa scattare nel preciso momento in cui ci si rende conto di aver perso il lavoro. E' molto facile, purtroppo, sprofondare nella disperazione e fare delle sciocchezze.

A La Spezia un uomo di 46 anni, sposato e padre di un figlio di diciannove anni, ha deciso di togliersi la vita impiccandosi nel suo magazzino. Il corpo è stato ritrovato da alcuni dipendenti dell'azienda edilizia di cui l'uomo era socio.


Articolo letto: 1643 volte
Categorie: Cronaca, Lavoro, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook