Come difendere le labbra dal sole e gli errori da evitare

Campobasso
06:00 del 06/06/2018
Scritto da Sasha

Come difendere le labbra dal sole e gli errori da evitare

D’estate pensiamo sempre alla crema solare per il corpo ma mai a difendere le nostre labbra, che invece sono una parte molto sensibile e che spesso si screpolano: sole e vento sono i nemici numero uno.

Spesso poi, le labbra secche e poco idratate, magari con taglietti e pellicine, sono sintomo di carenza di vitamine e disidratazione generale dell’organismo, e in queste condizioni più sottoposte “a scottarsi”.

Ecco alcuni rimedi naturali per renderle morbide e idratate.


Assicurati dunque di bere abbastanza acqua durante il giorno, in quantità proporzionale all’attività che svolgi e all’ambiente in cui vivi. Al mare dobbiamo bere almeno 2 litri di acqua al giorno

Anche le vitamine sono importanti per la salute delle labbra: la vitamina E e la vitamina C contribuiscono alla salute dei tessuti, quindi non farti mai mancare sulla tavola alimenti come agrumi, verdure a foglia verde, mandorle, nocciole, olive e albicocche (prova anche a dissetarti con un’ottima limonata con curcuma e zenzero).

Usare sempre un balsamo che protegga anche dai raggi solari, specialmente durante i mesi estivi.

Un balsamo all’olio di tea tree per riparare le labbra dalle screpolature che sia anche arricchito con la vitamina E per rinforzare i tessuti e con l’olio di argan per idratarli e ammorbidirli.

Oppure un balsamo a base di burro di karité da portare sempre con te e idratare le labbra ogni volta che occorre. Per l’estate i balsami devono avere sempre un fattore di protezione

Attenzione all’acqua salata. Se siete al mare e fate il bagno è bene sapere che il sale va lavato via dalle labbra per non seccarle ulteriormente. Ripetete inoltre ogni volta la routine di protezione coi prodotti.

Da: QUI

Come difendere le labbra dal sole e gli errori da evitare

D’estate pensiamo sempre alla crema solare per il corpo ma mai a difendere le nostre labbra, che invece sono una parte molto sensibile e che spesso si screpolano: sole e vento sono i nemici numero uno.

Spesso poi, le labbra secche e poco idratate, magari con taglietti e pellicine, sono sintomo di carenza di vitamine e disidratazione generale dell’organismo, e in queste condizioni più sottoposte “a scottarsi”.

Ecco alcuni rimedi naturali per renderle morbide e idratate.


Assicurati dunque di bere abbastanza acqua durante il giorno, in quantità proporzionale all’attività che svolgi e all’ambiente in cui vivi. Al mare dobbiamo bere almeno 2 litri di acqua al giorno

Anche le vitamine sono importanti per la salute delle labbra: la vitamina E e la vitamina C contribuiscono alla salute dei tessuti, quindi non farti mai mancare sulla tavola alimenti come agrumi, verdure a foglia verde, mandorle, nocciole, olive e albicocche (prova anche a dissetarti con un’ottima limonata con curcuma e zenzero).

Usare sempre un balsamo che protegga anche dai raggi solari, specialmente durante i mesi estivi.

Un balsamo all’olio di tea tree per riparare le labbra dalle screpolature che sia anche arricchito con la vitamina E per rinforzare i tessuti e con l’olio di argan per idratarli e ammorbidirli.

Oppure un balsamo a base di burro di karité da portare sempre con te e idratare le labbra ogni volta che occorre. Per l’estate i balsami devono avere sempre un fattore di protezione

Attenzione all’acqua salata. Se siete al mare e fate il bagno è bene sapere che il sale va lavato via dalle labbra per non seccarle ulteriormente. Ripetete inoltre ogni volta la routine di protezione coi prodotti.

Da: QUI


Articolo letto: 102 volte
Categorie: , Guide, Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook