Nelle ricerche dei turisti stranieri sull’enogastronomia del Paese seguono gorgonzola, ricotta e tartufo.

Milano
17:30 del 26/06/2018
Scritto da Carmine

Nelle ricerche dei turisti stranieri sull’enogastronomia del Paese seguono gorgonzola, ricotta e tartufo. Per quanto riguarda il `turismo del vino´ la crescita maggiore riguarda la Danimarca (+160%), poi la Svezia (+57%) e la Slovenia (+50%).

È il prosecco l’eccellenza italiana più ricercata dai turisti che scelgono l’Italia per motivi enogastronomici. Subito dopo mozzarella, gorgonzola, ricotta e tartufo. Lo rivelano i dati forniti di Google Trends illustrati a Grinzane Cavour (Cuneo) alla prima edizione di `Food& Wine Tourism Forum´ promosso dall’Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero in collaborazione con Enoteca regionale Piemontese Cavour.

La Mozzarella batte il Camembert

Le ricerche dall’estero legate all’Italia come meta di turismo enogastronomici sono in continua crescita: nel biennio 2017-2018 è cresciuto del 70% l’interesse dei danesi, del 21% quello dei francesi; +20% dal Belgio, +14% dai Paesi Bassi. A livello globale le eccellenze italiane stravincono contro gli eterni rivali di Francia: la Mozzarella ha raccolto il quadruplo delle ricerche del francese Camembert, il Parmigiano Reggiano il doppi del Brel, il Gorgonzola è cercato una volta e mezzo il Roquefort, la Grappa il triplo del Cognac. Per quanto riguarda il `turismo del vino´ la crescita maggiore riguarda la Danimarca (+160%), poi la Svezia (+57%) e la Slovenia (+50%).

Da: QUI


Articolo letto: 71 volte
Categorie: , Internet, Tecnologia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook