Padre uccise figlia, ora paziente modello. Ricoverato nel reparto di Psichiatria, Giustini aiuta gli infermieri

Ancona
15:04 del 16/10/2014
Scritto da Gerardo
Solo due mesi fa spezzò la vita della figlia di soli 18 mesi uccidendola in Maniera davvero brutale. Luca Giustini torna a far parlare di sè anche se stavolta (per fortuna) si tratta di una notizia meno drammatica e, per certi versi, anche sorprendente.

Prima padre e lavoratore perfetto, poi killer spietato, ora paziente modello ma senza rimorsi: sono le tre facce di Luca Giustini, il ferroviere che il 17 agosto scorso uccise a coltellate in casa la figlia Alessia, di soli 18 mesi, mentre la moglie e l'altra figlioletta lo attendevano in spiaggia. L'uomo è ricoverato nel reparto di Psichiatria. Non è piantonato ma è sotto cura con psicofarmaci: lo descrivono premuroso e servizievole con gli infermieri per assistere gli altri pazienti.   


Articolo letto: 1871 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook