Dove finiscono i soldi che paghiamo per il Canone Rai? Ecco una scoperta vergognosa.

Macerata
11:08 del 19/02/2015
Scritto da Gerardo

E’ una domanda che ci poniamo da molto tempo, e ancora non abbiamo capito se il canone/tributo RAI serva a farci vedere i canali RAI oppure e’ un tributo perché possediamo un televisore. In base al decreto regio del 1938 (udite udite) il canone è una tassa sul possesso di apparecchi atti a ricevere il segnale audio-televisivo. I soldi vanno tutti alla rai e non all'erario e servono a pagarci il festival di Sanremo, lo stipendio di Sgarbi e altre cagate simili..

Il che la rende la tassa più odiata dagli italiani, anche perchè nel 2015 non si può ritenere un bene di lusso un apparecchio audiovisivo.Il fatto che Equitalia non si sia mai mossa per la riscossione di questa tassa fa pensare che siano molte cose che non quadrano, in primis non è possibile stabilire il possessore di uno strumento audiovisivo in assenza di fattura.

Oggi, nel 2015, possiamo dirvi che il canone RAI aveva un senso alcuni anni addietro. Allora non c'era che l'Emittente di Stato (prima un solo canale, addirittura), ragione per cui il pagamento di detto canone aveva la sua reale motivazione. Oggi come oggi, a fronte delle tante Reti private e delle numerosissime Televisioni Digitali e/o a pagamento, il canone è un balzello obsoleto, immotivato, oneroso e fastidioso.

Senza pensare la qualità pressochè totalmente scadente dei programmi attuali. Si può comunque disdire il canone RAI (sul sito Internet puoi scaricare il modulo apposito), dimostrando, in caso di controllo, l'impossibilità a casa tua di riceverne la programmazione (operazione che in gergo si chiama "piombatura della scheda").

I soldi della Rai finiscono nella produzione di sceneggiati a tema religioso, ovvero serie tipo "don matteo" che hanno l'obiettivo di inculcare nel suddito fiducia nei preti e nei carabinieri, nella produzione di svariati telegiornali e talkshow politicizzati dai comunisti che gestiscono rai 3, nonché nella realizzazione del già citato festival. Ovviamente in Viale Mazzini c'é chi prende la mazzetta da SKY per costringere gli appassionati a sborsare parecchi soldi per vedere il calcio, d'altronde durante l'anno fanno vedere giusto la coppa Italia e qualche appassionante pareggio in amichevole dei gloriosi azzurri.


Articolo letto: 1191 volte
Categorie: Economia, Sociale


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi del canone rai?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Alberto

19/02/2015 11:11:40
Io penso che la rai dovrebbe fare come mediaset e sky: fare acquistare al cittadino italiano la scheda e abolire il canone, lasciandoci liberi di scegliere i programmi che vogliamo guardare, e con la pubblicità pagarsene alcuni facendoceli vedere gratuitamente. il canone rai è una vergogna!!!
3

Alessandro

19/02/2015 11:11:27
La Rai nel trasmettere partite a volte dimentica anche le buone maniere di rete nazionale, in alcune telecronache di Coppa Italia recente, si notava in alcune partite che il telecronista e il commento tecnico si schieravano Faziosamente a una singola squadra. Siamo agli antipodi del giornalismo di telecronaca nazionale.
5

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook