Donna in tribunale, testimonia le botte ricevute dal compagno davanti a figli, costretta a stare sveglia tutta la notte e continue minacce

Brindisi
16:44 del 25/11/2013
Scritto da Luca

"Mi costringeva a passare la notte sveglia. Mi minacciava con il coltello e diceva che se mi fossi addormentata mi avrebbe uccisa": è il racconto che oggi, nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, una madre di 33 anni ha fatto in un'aula di Tribunale di Brindisi testimoniando contro l'ex compagno. La donna ha parlato per più di un'ora ricordando le violenze subite davanti ai tre figli, bambini. Gli episodi risalgono al 2009 e sarebbero andati avanti per almeno due anni.


Articolo letto: 1537 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

donna - madre - violenze - testimonia - tribunale - ex - compagno - botte - figli -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook