Disabile sbranata da cani in casa-canile La tragedia nel Vercellese, arrestati figlia e suo compagno

Vercelli
16:35 del 19/06/2013
Scritto da Luca

E' morta sbranata da due cani una donna di 83 anni, immobilizzata a letto da gravi patologie, la tragedia è avvenuta nella casa-canile di Carisio, nel Vercellese, in cui la figlia e il compagno custodivano un centinaio di animali. I due sono stati arrestati dai carabinieri per maltrattamenti e abbandono di persona incapace con conseguente morte. La tragedia, causata dalla grave situazione di degrado e di abbandono in cui l'anziana era costretta a vivere, è avvenuta ieri sera, ma è stata resa nota oggi dai carabinieri. A sbranare la vittima, Lidia Bider, sono stati un rottweiler e un dalmata di razza spagnola che venivano custoditi nella stessa stanza della anziana.
Pessime le condizioni nelle quali venivano tenuti gli animali, un centinaio in tutto. Sul posto, insieme con i militari dell'Arma, sono intervenuti i medici del servizio veterinario dell'Asl di Vercelli e il sindaco di Carisio, Claudio Costanzo. Il magistrato ha disposto l'autopsia della vittima.


Articolo letto: 1949 volte
Categorie: Cronaca, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook