DIPENDENZA DA GAME OF THRONES - Nonostante sia stata accolta con parecchie riserve sia dai critici sia dai fan, la settima stagione di Game of Thrones ha dimostrato la potenza ormai molto consolidata di una serie tv degna della sua fama.

Bari
12:30 del 09/09/2017
Scritto da Samuele

DIPENDENZA DA GAME OF THRONES -Nonostante sia stata accolta con parecchie riserve sia dai critici sia dai fan, la settima stagione di Game of Thrones ha dimostrato la potenza ormai molto consolidata di una serie tv degna della sua fama. L’ultimo episodio, andato in onda all’inizio della settimana scorsa, è stato quello più visto in tutte le stagioni precedenti ma il settimo capitolo ha segnato anche altri record ragguardevoli per il titolo Hbo.

DIPENDENZA DA GAME OF THRONES - Il network americano, infatti, ha calcolato che, sommando i contatti di tutte le piattaforme su cui l’episodio è stato reso disponibile, il finale della settima stagione ha raccolto 30,6 milioni di spettatori. Ovvero ben 8 milioni di utenti (+35%) in più rispetto alla conclusione della stagione precedente, che invece aveva accumulato circa 23,3 milioni di spettatori complessivi. Una curva di crescita impressionante che in tempi recenti è stata uguagliata solo da The Walking Dead su Amc.


DIPENDENZA DA GAME OF THRONES - Perché attrae così tanto?

Sicuramente si tratta di una serie tv americana molto seduttiva che riesce a catalizzare l’attenzione di chi guarda: colpi di scena continui, morti inaspettate, immagini crude, scene di violenza e di sesso, tradimenti, suscitano inevitabilmente emozioni contrastanti che tengono incollati agli schermi per capire chi riuscirà a conquistare questo famigerato trono di spade.


Infatti, considerato il fatto che non si parla d’altro, si vive nel terrore di incappare negli “spoiler”, ovvero di leggere informazioni rispetto al contenuto delle puntate su ciò che accadrà, togliendo il gusto della sorpresa e rischiando di buttare all’aria questi mesi di attesa.

Certamente è una serie costruita a regola d’arte dove in una trama semplice e fluida si sovrappongono le storie dei vari personaggi, che conquistano per la loro forte personalità e umanità: infatti, tante sono le sfaccettature caratteriali in cui è estremamente facile identificarsi e ritrovarsi negli atteggiamenti che assumono, come se lo spettatore si sentisse parte integrante della storia, tanto da non riuscirne più a fare a meno.

Sicuramente le ambientazioni mozzafiato e le armature medievali rifinitissime è come se riportassero in quell’epoca, consentendo una fuga dalla solita routine giornaliera. E’ importante, infatti, sottolineare come da sempre il mondo fantasy attrae, perché permette di allontanarsi dalla propria realtà, di calarsi in un nuovo mondo e di identificarsi  con i personaggi di un mondo fittizio, creando una sorta di evasione e un alter ego che possiede qualità e poteri superiori rispetto alla vita di tutti i giorni.

Tra i vari fan del trono di spade, tantissimi sono gli adolescenti che, sempre più spesso, guardano intere serie televisive, vengono catturati dallo schermo, non sanno calcare il tasto stop fino ad arrivare a delle vere e proprie “abbuffate” tecnologiche.


Articolo letto: 93 volte
Categorie: , Cinema, Curiosità


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook