Nutrire il nostro corpo in maniera consapevole e salutare, approfondimenti e consigli utili per mangiare sano, imparando, nel contempo, a equilibrare gli aspetti quantitativo e qualitativo riuscendo comunque a essere sazi e a soddisfare il palato.

Roma
11:00 del 08/06/2016
Scritto da Carla

Nutrire il nostro corpo in maniera consapevole e salutare, approfondimenti e consigli utili per mangiare sano, imparando, nel contempo, a equilibrare gli aspetti quantitativo e qualitativo riuscendo comunque a essere sazi e a soddisfare il palato. Gli alimenti più adatti alle specifiche esigenze e problematiche di ognuno di noi, le proprietà benefiche di ogni cibo, cosa comprare e quando ma anche come cucinare senza esagerare con i grassi nocivi alla nostra salute. Dalla colazione alla cena, passando per gli spuntini, le proposte per un’alimentazione sana ed equilibrata durante l’intero arco della giornata. 

Come si fa a dimagrire mangiando sano? Notate qualche contraddizione in questa domanda? Probabilmente sì perché “mangiando sano” non si dovrebbero avere problemi di peso. Quando non si mangia sano invece si finisce con l’avere chili di troppo. Il termine “dieta” si riferisce all’alimentazione di tutti i giorni, una “dieta dimagrante” si riferisce ad un tipo di alimentazione curata per riacquistare il peso forma alla persona che ne necessita, la dieta viene stilata proprio in base a questo “mangiare sano”. Se notate in una dieta trovate sempre: abolire fritti, grassi, dolciumi, snack che ormai fanno parte della nostra dieta quotidiana ma che sono un tipo di alimentazione completamente sbagliata. Questo “cibo spazzatura” è pieno di grassi idrogenati, grassi nocivi, zuccheri, conservanti, sale e non ha nessun apporto vitaminico o proteico ecco perché va eliminato se si vuol stare bene. Dimagrire mangiando sano è un concetto che fa anche riferimento, al fatto che molte diete propongono un programma per niente equilibrato che non solo non da buoni risultati ma mette a rischio la salute.

Cosa significa dimagrire mangiando sano?

Significa:

  • eliminare il cibo spazzatura, compresi i piatti pronti;
  • alimentarsi secondo una dieta equilibrata;
  • assumere vitamine, sali minerali e proteine attraverso un’alimentazione varia;
  • nutrirsi di alimenti genuini

In pratica come si fa a dimagrire mangiando sano?

Per prima cosa occorre moderare i carboidrati: mi capita spesso di parlare con persone che si lamentano della propria alimentazione ma che mangiano piatti di pasta mostruosi e due pagnotte di pane a pranzo e a cena e chiaramente fanno poca attività fisica, dimagrire è una missione impossibile. E’ meglio dunque sostituire il pane e la pasta bianchi con quelli integrali e possibilmente ridurre le porzioni, il pane integrale può esser inoltre un buon sostituto a colazione delle fette biscottate, per variare un po’. Chiaramente i biscotti e le merendine vanno eliminati dalla colazione, meglio preferire i cereali, i biscotti integrali o le fette biscottate integrali; i cereali integrali sono perfetti per dimagrire mangiando sano. Da rilevare che i carboidrati forniscono zuccheri, energia, ma se non si svolge attività fisica questi si tramutano in grasso.

Grassi e colesterolo: i grassi non vanno del tutto eliminati, ma mangiare sano significa scegliere fra grassi buoni e grassi cattivi. Burro, strutto, lardo, grasso di maiale in generale, olio di palma, burro di cacao e grassi idrogenati, fanno parte dei grassi che vanno assolutamente eliminati perché non solo aiutano a metter su peso ma fanno anche malissimo alla salute. Di contro vanno mantenuti i grassi buoni ovvero gli omega 3 ed omega 6 e i grassi contenuti nell’olio d’oliva, quindi bene condire l’insalata con poco olio evo, mangiare pesce azzurro e salmone e frutta secca. Sono da evitare gli alimenti ricchi di colesterolo: polpo, frattaglie, crostacei e tuorlo d’uovo. Benissimo l’albume che non contiene assolutamente colesterolo.

Le proteine: vale la stessa regola dei grassi, ovvero ci sono proteine e proteine. Occorre preferire le proteine magre come quelle delle carni bianche, del pesce e dei legumi ma attenzione: meglio consumare poca carne e più legumi e verdure. No a carni rosse e frattaglie.

Fibre, vitamine e sali minerali: tutti questi nutrienti sono indispensabili e giungono attraverso la frutta, la verdura, i legumi, gli ortaggi ed i cereali integrali. Se non si è abituati a mangiare frutta e verdura, si cominci con i centrifugati e si sperimentino nuovi piatti a base solo di questi alimenti, frutta esclusa chiaramente.

I consigli per dimagrire mangiando sano

Ci sono delle dritte da seguire per dimagrire senza morire di fame e senza seguire diete inconcludenti a base di un solo alimento o di acqua.Fare colazione nel modo giusto: cereali integrali e frutta, o yogurt,centrifugati e tisane vanno benissimo.

Fare due spuntini: per spezzare la fame sono ottime le verdure, la frutta, i centrifugati e la frutta secca o lo yogurt (uno al giorno preferibilmente).

Porzionare il cibo: se prima si mangiavano 80 gr di pasta si dovrà gradualmente ridurre la porzione fino alla dose giusta per riacquistare il peso forma (questo ve lo deve dire il dietologo).

Scegliere prodotti genuini: significa togliere di mezzo buste di surgelati e scatolame, il pesce e la carne, come le zuppe e perfino la pizza devono essere genuini. Comprate gli ingredienti freschi e fatevi il vostro mangiare (sì anche la pizza) ci guadagnerete in salute, imparerete a mangiare bene e risparmierete mangiando sano. Una zuppa in busta o in barattolo è facile da preparare e veloce, ma cosa contiene? Additivi, sale, conservanti, grassi e molto spesso ingredienti che con una zuppa non hanno niente a che fare. Questo ci porta al punto 5.

Leggete le etichette di quello che acquistate: non importa che sulla confezione ci sia scritto che è genuino o che è sano, controllate sempre gli ingredienti. Ricordate: zuccheri, grassi e sale si nascondono nei cibi più improbabili.

Fate esercizio fisico: per dimagrire mangiando sano, non occorre solo un dietologo capace ed una buona dieta dimagrante, ma anche la forza di volontà di spegnere la tv, posare il telefono e muoversi.

La voglia di cibo spazzatura v’inseguirà sempre, dunque: non passateci vicino al supermercato, eliminatelo dalla vostra casa, resistete alla tentazione, ricordate a voi stessi che volete dimagrire mangiando sano, tenete a portata di mano frutta e verdura croccanti da sgranocchiare o preparatevi un bel centrifugato.

Evitare le bevande gassate, i succhi di frutta acquistati, bere molta acqua e dimenticare gli alcolici.Dimagrire mangiando sano: quali sono le diete?

Bisogna tenere presente, non ci stancheremo mai di dirlo, che è la dieta a dover esser modellata su di voi. La dieta è come un vestito: non cercate di metter quello di un altro probabilmente non vi starà. Occorre rivolgersi ad uno specialista che ci pesi e c’indichi quali sono le quantità ed i cibi giusti che fanno per noi, inoltre è giusto fare delle analisi per scoprire eventuali intolleranze.

Detto questo ci sono delle diete per dimagrire che sono molto utili e non danneggiano la salute. Una di queste è la dieta vegetariana che esclude la carne; quindi si possono mangiare: alghe, funghi, vegetali, frutta, ortaggi, legumi, semi, soia e derivati, uova, cereali, miele e latticini. Non sembra certo una dieta affamante no? Per molti rinunciare alla carne è un sacrificio ma il fisico ne trae vantaggio e non si patisce la fame.

Un altro buon esempio di dieta sana è la dieta mediterranea. Pensate ai nostri nonni, pensate ai tempi in cui era davvero difficile essere obesi: ci si muoveva e si mangiava sano, semplicemente. Niente snack, niente alimenti precotti, si faceva tutto in casa e l’alimentazione si basava sulla pasta ed il pane che erano difficilmente raffinati, ortaggi, verdure, legumi, pesce nelle località di pesca e la carne una volta alla settimana mentre dolci e piatti lavorati erano riservati ai giorni di festa.

Un ulteriore esempio di dieta per dimagrire mangiando sano è l’alimentazione orientale, ovvero mangiare alimenti freschi in piccole porzioni. Carne, latticini e pane sono praticamente assenti mentre si preferiscono pasta di riso o soia, riso, verdure, frutta, alghe, soia, uova e thè verde.

Come si deve fare se si mangia fuori casa? Può capitare, anche per lavoro, portarsi da casa il cibo è l’ideale mentre se non si può è meglio scegliere ristoranti a buffet, sushi ma mai i fast food.


Articolo letto: 423 volte
Categorie: Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook