Diffamò legale Ambra,indagato dalla procura di Torino Berlusconi Aveva accusato avvocato di plagio parti civili, chiusa inchiesta

Torino
17:07 del 17/10/2014
Scritto da Gerardo

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi sarà costretto a subire una nuova indagine a suo carico. Il cavaliere, infatti, dovrà rispondere per il reato di diffamazione. I fatti risalgono ancora una volta al processo "Ruby", processo di cui si continua a parlare a distanza di anni e che non smette di suscitare polemiche.

Silvio Berlusconi è indagato dalla Procura di Torino con l'accusa di diffamazione per aver affermato pubblicamente lo scorso febbraio che l'avvocato Patrizia Bugnano, già senatore dell'Italia dei Valori, "aveva plagiato" Ambra Battilana e Chiara Danese, due tra le parti civili al processo d'appello Ruby a carico di Lele Mora, Emilio Fede e Nicole Minetti. La pm torinese Chiara Maina ha chiuso l'inchiesta. L'avvocato Bugnano ha chiesto un risarcimento di mezzo milione di euro.   


Articolo letto: 569 volte
Categorie: Cronaca, Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook