Se le feste natalizie sono ormai un lontano ricordo, dei chili presi in quei giorni ce ne ricordiamo invece benissimo e, ogni volta che saliamo sulla bilancia, sono lì a farci tornare alla mente le portate ipercaloriche mangiate durante i pranzi e le cene, con parenti e amici.

Firenze
12:00 del 25/02/2017
Scritto da Luca

Se le feste natalizie sono ormai un lontano ricordo, dei chili presi in quei giorni ce ne ricordiamo invece benissimo e, ogni volta che saliamo sulla bilancia, sono lì a farci tornare alla mente le portate ipercaloriche mangiate durante i pranzi e le cene, con parenti e amici. Per sbarazzarsene allora non resta che iniziare una dieta. E perché non una delle diete brucia grassi, più famose al mondo? Vediamo quali e che cosa prevedono.

Cibi brucia grassi. Di diete brucia grassi ne esistono diverse, tutte, però, si basano sullo stesso principio: mangiare alimenti che hanno la capacità di aumentare il senso di sazietà e stimolare il metabolismo, facendo in modo che l’organismo utilizzi i grassi, invece dei carboidrati, per soddisfare il suo fabbisogno energetico. La lista di alimenti che hanno queste proprietà è piuttosto lunga. Si va dalle bevande, come il tè verde, alle verdure, come i broccoli, gli asparagi, l’insalata, gli spinaci, il sedano e i cetrioli. Tra i frutti si può scegliere tra le fragole, i frutti di bosco e l’ananas. Anche il cioccolato, a patto che sia fondente, è un ottimo alleato per bruciare i grassi in eccesso.

Dieta Dukan. È una dieta proteica che prende il nome dal nutrizionista francese Pierre Dukan. Va seguita per un breve periodo di tempo e prevede quattro fasi. Nella fase d’urto, ovvero la prima che è poi quella in cui si perde peso, si devono assumere solo proteine magre mentre vanno eliminati gli zuccheri, da reintrodurre gradualmente nella seconda fase. Attenzione, però. Sono consentiti solo gli zuccheri sani, quelli cioè contenuti, per esempio, nella frutta. Nella fase di consolidamento si cominciano a riassumere i carboidrati. Nell’ultima fase si stabilisce il regime alimentare che si dovrà seguire per non riprendere peso.

Dieta del supermetabolismo. Cosa c’è da sapere su questa dieta: dura 28 giorni, si suddivide in tre fasi e prevede il consumo di alcuni cibi secondo uno schema ben stabilito. Il lunedì e il martedì vanno consumati frutta, verdure e cereali; il mercoledì e il giovedì proteine e verdure, eliminando i grassi; il venerdì e il fine settimana si reintegrano alcuni alimenti grassi ma solo quelli sani. Se vi sembra un po’ rigida, pensate al risultato finale. Si possono perdere fino a 10 chili in un mese.

Dieta brucia grassi americana. Anche in questo caso l’obiettivo è stimolare il metabolismo. Come? Mangiando menù a base di proteine. La dieta prevede che a colazione e a pranzo si abbinino le proteine ai cereali, per la cena invece si devono scegliere cibi che contengono vitamine e grassi.

Da: QUI


Articolo letto: 216 volte
Categorie: , Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Paolo

25/02/2017 12:16:43
Non occorre prendere dei farmaci per fare la dieta, bisogna seguire la dieta burucia grassi facendo attività fisica,mangiando frutta, le more, verdura, pesce per ottenere quello che si vuole, dalla vita, soprattutto le donne che amano farsi ammirare dagli uomini.
7

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook