Chi ha scelto di mettersi a dieta dopo gli stravizi delle feste deve armarsi di pazienza. Il nuovo regime alimentare inizialmente infatti potrebbe non funzionare a causa del ‘sabotaggio’ da parte dei batteri dell’intestino.

Cagliari
12:00 del 04/01/2017
Scritto da Carmine

Chi ha scelto di mettersi a dieta dopo gli stravizi delle feste deve armarsi di pazienza. Il nuovo regime alimentare inizialmente infatti potrebbe non funzionare a causa del ‘sabotaggio’ da parte dei batteri dell’intestino. Lo ha scoperto una ricerca guidata dalla Washington University di Saint Louis e che vede tra gli altri la partecipazione di Luigi Fontana, dell’Universita’ degli Studi di Brescia. La ricerca, pubblicata su Cell Host & Microbe, evidenzia come il microbiota, ossia la ‘popolazione’ che compone la flora intestinale, potrebbe non essere dalla nostra parte: sembrebbe che la perdita di alcuni batteri possa aumentare il successo di una nuova dieta nuova.

Gli studiosi hanno infatti prelevato campioni di feci da persone che hanno seguito una dieta a base di frutta e verdura ipocalorica o una dieta senza restrizioni, scoprendo che chi aveva seguito la dieta ricca di vegetali e ad apporto calorico ristretto aveva un microbiota più diversificato. Successivamente sono stati colonizzati gruppi di topi privi di germi intestinali con le comunità di batteri dei diversi donatori umani, nutrendo gli animali con la dieta originaria del donatore oppure con una diversa. Nonostante i topi rispondessero alla nuova dieta, quelli che ne seguivano una tradizionale mostravano una risposta debole alla dieta ricca di vegetali, quasi come se batteri abituati ai cibi grassi faticassero ad adattarsi ad un nuovo regime alimentare con più frutta e verdura, frenando il dimagrimento. L’effetto è migliorato facendo ‘coabitare’ animali con questo tipo di batteri, della dieta tradizionale, con quelli di topi che avevano una flora intestinale abituata alla dieta a base vegetale. Gli studiosi sperano che l’approccio utilizzato nello studio possa portare allo sviluppo di probiotici di ultima generazione.

http://www.meteoweb.eu/2017/01/dieta-per-il-nuovo-anno-attenzione-agli-alimenti-i-batteri-intestino-potrebbero-sabotarla/821623/


Articolo letto: 131 volte
Categorie: , Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook