Dopo l'influenza arrivano le sindromi parainfluenzali. Dal brodo di pollo allo yogurt, passando per il salmone e l'aglio, fino alle ostriche. Ecco i piatti che non devono mancare secondo l'Academy of Nutrition and Dietetics, l'accademia americana che rappresenta nutrizionisti e dietologi

Palermo
12:00 del 04/03/2017
Scritto da Samuele

Dopo l'influenza arrivano le sindromi parainfluenzali. Dal brodo di pollo allo yogurt, passando per il salmone e l'aglio, fino alle ostriche. Ecco i piatti che non devono mancare secondo l'Academy of Nutrition and Dietetics, l'accademia americana che rappresenta nutrizionisti e dietologi

Difese immunitarie forti: ogni stagione ha il suo malanno. Per questo è fondamentale intraprendere uno stile di vita che possa rafforzare il nostro sistema immunitario. Passata da poco l’ondata dell’influenza, arrivano i suoi cugini, le cosiddette sindromi parainfluenzali.

Quali sono i sintomi 

I sintomi sono più o meno gli stessi dell’influenza, ma meno aggressivi: mal di gola, mal di testa, mal di pancia, dolore alle ossa, occhi arrossati, raffreddore.

Arriva la primavera

L’arrivo della primavera, oltre a riempire di gioia della maggior parte delle persone, porta anche a maggiore stanchezza. Una dieta equilibrata è ancora più importante per ritrovare la giusta energia.

Da: QUI


Articolo letto: 170 volte
Categorie: , Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Paolo

05/03/2017 18:25:06
Si è un buon procedimento seguire le diete per dimagrire velocemente mangiare tanta frutta . E' sopratutto adottare un stile di vita sano vedrete che otteniamo i risultati del nostro sacrificio fatto .
8

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook